L'enciclopedia del fumetto

In primo piano

Novità in libreria


Zito, il camionista, striscia umoristica di breve durata pubblicata sulle pagine de Il mago

Zito, il camionista è una striscia umoristica italiana comparsa nel 1976 per pochi numeri sulla rivista di fumetti Il mago; appena tre albi per la verità: il 49, il 50 ed il 51, pubblicati tra aprile e giugno 1976.

Zito è il protagonista della striscia, un camionista italiano, perennemente in viaggio e costantemente all'interno dell'abitacolo del suo furgoncino. Parla spesso tra sé e sé - o forse con il lettore - e, più raramente, con gli occasionali autostoppisti incontrati sul ciglio della strada che, generosamente, fa salire sul furgoncino per un passaggio.

I personaggi che incontrerà più volte nella sua breve vita editoriale sono l'insidiosa fatina buona dei camionisti, capace di presentarsi infidamente sotto aspetti innocui inducendolo subdolamente al sonno; il papero Orloff, esperto - a ...


Vai alla scheda

Esordisce con il volume Marcel Labrume la collana dedicata ad Attilio Micheluzzi da Nicola Pesce Editore

L'atteso esordio della collana dedicata da Nicola Pesce Editore ad Attilio Micheluzzi, terza iniziativa che vede protagonista un maestro italiano del fumetto dopo le due collane dedicate dalla casa editrice a Dino Battaglia ed a Sergio Toppi, vede finalmente luce con la distribuzione il 26/10/2018 del primo volume: Marcel Labrume.

La scelta cade su di un fumetto, ed un personaggio, Marcel Labrume, perfetti per delineare le qualità dell'autore Attilio Micheluzzi che vede in quest'opera uno dei suoi primi fumetti destinati esplicitamente ad un pubblico adulto, pubblicato sulla rivista alter alter a partire dal numero 10 del...


Vai alla scheda

Alla ricerca del tempo perduto, seconda avvincente avventura del Marcel Labrume di Attilio Micheluzzi
Alla ricerca del tempo perduto

[graphic novel ed episodi]

Alla ricerca del tempo perduto


Nonostante la notizia della morte di Marcel Labrume, annunciata alla fine del precedente episodio del fumetto, il simpatico e detestabile protagonista di quest'opera di Attilio Micheluzzi ritorna sulle pagine di alter alter, questa volta dal numero 10 dell'ottobre 1982 al numero 6 del giugno 1983, con la sua seconda ed ultima avventura: Alla ricerca del tempo perduto - invero pubblicata sulla rivista con il titolo A la recherche du temps perdu (così come me l'ha raccontata).

La storica battaglia citata alla fine del precedente episodio - a Bir Hacheim il 9 giugno 1942 - ha già avuto luogo ed effettivamente Marcel Labrume vi ha preso parte ma si è miracolosamente salvato. Lo ritroviamo quindi il 15 giugno del 1942 prigionier...


Vai alla scheda

L'esordio dell'ambiguo Marcel Labrume di Micheluzzi nel prime episodio del fumetto
Marcel Labrume

[graphic novel ed episodi]

Marcel Labrume


Siamo a Beirut. E' la calda estate del 1940 e un nuovo personaggio, l'affascinante ma ambiguo e a tratti detestabile Marcel Labrume, si affaccia sulle pagine della rivista di fumetti alter alter (numero 10 dell'ottobre 1980) dando così modo ad Attilio Micheluzzi di presentare ai lettori uno dei suoi eroi più interessanti.

Giornalista radiato dall'albo e viveur capace di destreggiarsi alla perfezione anche in situazioni calde, grazie alle numerose conoscenze e ad un innegabile sangue freddo oltre che ad una dirittura morale non proprio integerrima, Marcel Labrume sbatte la sua proverbiale indifferenza ed il suo cinismo contro la raffinata bellezza e l'indubbio carattere di una bella aviatrice e miliardaria americana, Carol Gibson.

La donna, sospettata dai servizi...


Vai alla scheda

Marcel Labrume, il bel gaglioffo di Attilio Micheluzzi protagonista di un riuscito fumetto d'avventura ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale
Marcel Labrume

[fumetti]

Marcel Labrume


E' un personaggio complesso e sfaccettato il Marcel Labrume di Attilio Micheluzzi. Realizzato dall'autore per la pubblicazione sulla rivista alter alter a partire dall'ottobre del 1980, realizzato per una rivista indirizzata ad un pubblico adulto e pertanto con la possibilità di creare un fumetto totalmente libero nei temi e nelle situazioni oltre che con un protagonista che non fosse necessariamente un eroe totalmente positivo.

Tutt'altro, Marcel Labrume è un gaglioffo che non ha grandi slanci idealisti, ama vivere bene e per far questo è disposto a scendere a compromessi. E' un giornalista radiato dall'ordine, dedito a ricatti e traffici poco puliti e con agganci d'appertutto, a detta del vice commissario della prefettura di polizia in Libano.

Nel primo episodio, intitolato semplicemente


Vai alla scheda

Arizona Express (Larry Yuma n. 17 - Gli Albi del West n. 39 - 10/11/2017 - La Gazzetta dello Sport)

Arizona Express è l'ultimo albo della collana Larry Yuma de La Gazzetta dello Sport ad ospitare avventure del taciturno pistolero disegnate da Carlo Boscarato. La collana continuerà comunque per altri tre numeri con le avventure disegnate da Nadir Quinto.

L'albo contiene soltanto sei avventure di Larry Yuma perché, contrariamente al solito, ospita uno degli episodi lunghi del personaggio, per la precisione l'ultima avventura lunga, ben 48 tavole.

Si tratta proprio di Arizona Express, l'episodio che dà il titolo all'albo, datato 1984, che vedrà Larry Yuma insieme ad un nutrito numero di passeggeri sul treno per Tucson. Ogni passeggero porterà avanti la sua storia e non mancheranno colpi di scena mentre su tutti incombe la paura ...


Vai alla scheda

Arizona Express, un treno carico di guai per Larry Yuma nell'ultima avventura lunga del personaggio
Arizona Express

[graphic novel ed episodi]

Arizona Express


Arizona Express è l'ultima avventura lunga di Larry Yuma realizzata dall'inossidabile coppia Nizzi/Boscarato nel 1984.

Come sempre avviene nei pochi episodi lunghi di questa longeva saga western a fumetti, gli autori riescono a creare storie più ricche e articolate con la possibilità di delineare meglio i personaggi e dare vita ad intecci più complessi.

Il glorioso Ariziona Express è una moderna locomotiva al momento ferma alla stazione di San Diego e pronta a partire per Tucson. Ma il macchinista riceve l'ordine di fermarsi a causa della notizia della fuga della banda di Nathanta dalla riserva indiana. E' infatti certo come l'indiano ribelle abbia intenzioni bellicose. Ma un capitano dell'esercito, presente tra i passeggeri, decide di usare le maniere forti per far partire comunque il treno; il carico contiene medicin...


Vai alla scheda

Adios, gringo!, esordio del western di Nizzi e Boscarato che diventerà Larry Yuma
Adios, gringo!

[graphic novel ed episodi]

Adios, gringo!


Appare il 5 aprile 1970 sul numero 14 della rivista il Giornalino. Gli bastano appena sei tavole per entrare nel cuore dei lettori. Ha il sigaro in bocca ed il cappello calato sulla testa che, tuttavia, non gli nasconde ancora lo sguardo. E' abile con le pistole tanto quanto con le mani ed è sempre pronto a mettersi in mezzo quando ravvisa un'ingiustizia. Ha già l'inseparabile serape - la mantellina rossa calata sulla spalla - l'abitudine di parlare poco e l'attitudine a sparire senza tanti complimenti. Ma ancora non si chiama Larry bensì Dave.

Adios, gringo! è quello che diventerà il primo episodio di Larry Yuma, un personaggio che doveva nascere e morire in questo racconto libero sceneggiato da Claudio Nizzi e disegnato da Carlo Boscarato e che poi, per volontà dei lettori rimasti affascinati dal personaggi...


Vai alla scheda

Il monarca di Roccaverza, l'ultimo fumetto di Braccio di Ferro realizzato da Segar sull'albo n. 14 della collana Popeye

Con l'albo Il monarca di Roccaverza torna sulle strisce quotidiane del personaggio di Braccio di Ferro, da cui si era allontanato per problemi di salute, il grande Segar, il creatore della serie, che realizza la sua ultima storia prima della prematura scomparsa per malattia. La storia in questione, che sull'albo conserva il titolo della prima edizione italiana, Il monarca di Roccaverza, e che in originale si intitola King Swee'Pea (ovvero Re Pisellino) ed è ambientato nel regno di Demonia (non di Roccaverza, evidentemente), è ripartita tra questo ed il successivo volume della collana.

Sul presente volume sono proposte le strisce quotidiane che vanno dal 23 maggio al 27 agosto 1938, ovvero quelle realizzate da Segar, mentre la seconda e conclusiva parte dell'episodio è destinata ad essere pubblicata sull'albo succe...


Vai alla scheda

Il mago n. 49 (Aprile 1976 - Arnoldo Mondadori Editore)
mago

[albi]

Il mago


Il numero 49 della rivista Il mago presenta tante novità, a partire dalla grafica di copertina. Ma sono soprattutto i contenuti a subire un deciso cambio di rotta con la pubblicazione di nuovi fumetti e, soprattutto, l'apertura a giovani autori (con tanto di test dell'indice di gradimento destinato a decretare il successo dei nuovi personaggi).

La sezione nuove proposte si apre con Elefanteria di Umberto Buttafava, una strip che vede attore delle vicende un elefante, solitario protagonista di strisce umoristiche disegnate con segno naif, che disquisisce sui temi più vari.

Di diverso tenore la seconda proposta dell'albo che ospita il detective privato Big Sleeping di Daniele Panebarco, un fumetto che qui esordisce con l'episodio Il misterioso caso n. 1 e ...


Vai alla scheda