L'enciclopedia del fumetto

In primo piano

Novità in libreria


La testa di Pasquino è l'ottavo episodio del fumetto Mercurio Loi che indaga sul personaggio del popolare autore delle pasquinate
testa di Pasquino

[graphic novel ed episodi]

La testa di Pasquino


La testa di Pasquino è l'ottavo episodio del fumetto Mercurio Loi, sceneggiato da Alessandro Bilotta, illustrato da Massimiliano Bergamo e colorato da Nicola Righi, distribuito nelle edicole a novembre 2017 col settimo albo della collana dedicata al personaggio da Sergio Bonelli Editore.

La storia è incentrata sulla figura di Pasquino, il celebre ed anonimo cesellatore di invettive in forma di versi ai danni del papa e dei potenti che nottetempo affiggeva le sue poesie ad uso e consumo del popolo romano. L'episodio non vuole avere connotazioni storiche ed è quindi una libera interpretazione del personaggio nell'ambito dell'universo fumettistico di Mercurio Loi.

L'autore delle pasquinate infatti altri non è, come avevano già immaginato i lettori del precedente episodio, l'...


Vai alla scheda

La testa di Pasquino, il settimo albo di Mercurio Loi affronta il mistero del celebre Pasquino romano

Col suo settimo albo, dal titolo La testa di Pasquino, la collana Mercurio Loi continua a regalare ai lettori, che ci auguriamo siamo tanti, emozioni potenti e soluzioni narrative mai banali accompagnate da disegni affascinanti.

Lo straordinario incipit dell'episodio apre alla rivelazione dell'identità di Pasquino, il celebre scrittore di satire romane che affiggeva in pubblico le sue poesie mettendo alla berlina i potenti del tempo. L'identità non sarà un segreto per chi ha letto l'albo precedente della serie, A passeggio per Roma. Si tratta infatti del maestro di Mercurio, l'anziano professor Scaccia, sulle cui tracce si muoverà la gendarmeria, affiancata dallo stesso Loi.

L'occasione è allettante per parlare del rapporto padre-figlio ma anche di quello maestr...


Vai alla scheda

Piccoli miracoli, Fandango Libri porta in Italia nel 2011 i piccoli miracoli di Will Eisner

Piccoli miracoli. C'era una volta, tanto tempo fa, quando gli zii erano eroi e i cugini scaltri. E i miracoli accadevano a ogni angolo di strada, questo il titolo lungo del volume Piccoli miracoli di Will Eisner, un libro che raccoglie i quattro episodi che compongono il fumetto Piccoli miracoli, brevi racconti realizzati da Eisner per ravvivare nel ricordo i tanti eventi eccezionali e quasi inspiegabili che talvolta si verificavano nel popolato quartiere dove l'artista è nato e vissuto, nell'amata Dropsie Avenue di New York.

Il volume è stato pubblicato in Italia da Fandango Libri. Si tratta di un brossurato di 132 pagine in bianco e nero - più precisamente nelle delicate tonalità di grigio con le quali Eisner è solito dare profondità alle sue tavole - che ospita, oltre agli gli episodi evidenziati nella tabella in fondo...


Vai alla scheda

Un anello speciale, la storia d'amore tra due giovani emarginati è l'ultimo Piccolo miracolo di Will Eisner
anello speciale

[graphic novel ed episodi]

Un anello speciale


Un anello speciale è l'ultimo degli episodi che compongono il fumetto Piccoli miralcoli di Will Eisner, incentrato su ricordi di vecchi aneddoti dal sapore nostalgico e magico avvenuti nel quartiere newyorkese dove l'artista americano ha passato la sua infanzia, in Dropsie Avenue.

In questo racconto si narra, in un'atmosfera da fiaba natalizia alla Frank Capra, della storia d'amore che può nascere tra due emarginati della società, uno studioso ragazzo storpio ed una bella ragazza muta, che potrebbero trovare la felicità unendosi in matrimonio, un insperato miracolo che renderebbe felici due persone.

Ma un imprevisto ed ancora più grande miracolo - la ragazza riprende la capacità di parlare - potrebbe alterare l'ormai assestato equilibrio della coppia.


Vai alla scheda

Il nuovo arrivato, terzo episodio dei Piccoli miracoli di Will Eisner ambientati nell'amata Dropsie Avenue di New York
nuovo arrivato

[graphic novel ed episodi]

Il nuovo arrivato


Un ragazzo apparso d'improvviso in un caratteristico quartiere newyorkese abitato da immigrati e varia umanità, comparso misteriosamente e subito additato con sospetto, viene presto accettato nel rione e visto con benevolenza dagli abitanti del luogo.

Il ragazzo non parla e non sembra in grado di farsi capire ma riesce comunque a tirar fuori la parte migliore della gente; tutti iniziano a volergli bene, a nutrirlo e dargli ospitalità. In particolare la solitaria Miss Melba si prende cura del ragazzo, gli insegna a parlare e cerca di scoprire il mistero legato alla sua comparsa ed alla sua vita precedente, portando alla luce sconvolgenti verità.

Nel frattempo nel quartiere, dall'arrivo del ragazzo, accadono fatti strani e tutto sembra andare per il meglio, tensioni e rancori si annullano e la vita inizia a scorrere serena e placida.

Ovviamente la cosa non potrà durare a lungo.


Vai alla scheda

Magie di strada, il difficile attraversamento di un quartiere ostile è il secondo dei Piccoli miracoli di Will Eisner
Magie di strada

[graphic novel ed episodi]

Magie di strada


Due cuginetti attraversano la strada desolata di un quartiere prossimo a quello dove sono nati. Siamo a New York e i quartieri, si sa, sono un ambiente difficile.

Il più grande dei due, cugino Mersh, è già passato da queste parti e sa come si stia attraversando un territorio nemico. Di li a poco infatti tre bulli più grandi li fermano, pronti a dare loro una sonora lezione. Ma per farlo decidono di utilizzare una parvenza di onestà concedendo al piccolo Mersh la possibilità di vincere il passaggio indenne sul loro territorio.

Possibilità del tutto teorica, ovviamente, visto che il gioco è truccato all'origine e in realtà non esiste alcuna possibilità di vittoria. Ma nei quartieri difficili anche i bambini imparano a sopravvivere e per i due piccoli protagonisti non è detta l'ultima parola.

Magie di strada è il secondo, breve, episodio del fumetto Piccoli miracoli di Will Eisner.


Vai alla scheda

Il miracolo della dignità, primo dei quattro Piccoli miracoli di Will Eisner
miracolo della dignità

[graphic novel ed episodi]

Il miracolo della dignità


Il miracolo della dignità è quello del quale sembra farsi portatore zio Amos, il protagonista del primo dei quattro racconti che compongono il fumetto Piccoli miracoli di Will Eisner, graphic novel datata 2000 ed incentrata su ricordi di storie e personaggi della strada della fanciullezza di Eisner, Dropsie Avenue.

Zio Amos è un uomo capace di dare a chiunque lezioni di dignità. Nonostante la sfortuna lo abbia ridotto sul lastrico e passi le giornate a sfamare i piccioni a Dropsie Park, Amos riesce a mantenere sempre una indiscutibile dignità, una considerazione di sé capace di consentirgli il rispetto ed il supporto da parte dei familiari. Il suo comportamento, talvolta apparentemente interessato, gli consentirà di ricostruirsi una posizione, mantenendo sempre intatta la sua rispettabilità, nella buona e nella cattiva sorte....


Vai alla scheda

Piccoli miracoli, quattro storie magiche di Will Eisner ambientate nell'amata Dropsie Avenue
Piccoli miracoli

[fumetti]

Piccoli miracoli


Zio Amos, protagonista de Il miracolo della dignità.
Zio Amos, protagonista de Il miracolo della dignità.

'Quella dei miracoli non è una causa da difendere. O vi si crede, oppure no. Io vi credo. Nel quartiere dove ho trascorso la mia infanzia essi si verificavano in continuazione.' Così Will Eisner, geniaccio dei comics e padre del romanzo a fumetti americano, introduce Piccoli miracoli, graphic novel composto da quattro brevi storie legate tra loro dalle suggestioni quasi magiche che si respiravano nella sua amata Dropsie Avenue, la strada dove Will Eisner è cresciuto insieme alla varietà di immigrati che ha da sempre affollato quel quartiere e che è diventata la base di molti suoi racconti oltre che il nodo centrale del precedente Dropsie Avenue.

Nei quattro racconti che formano questa raccolta Eisner: ricorda la figura ormai leggendaria, almeno nei racconti di famiglia, di un vecchio zio chiamato Amos ne Il miracolo d...


Vai alla scheda

1984 - I grandi protagonisti del fumetto mondiale, collana che ospita gli artisti di punta dalla rivista di fantascienza e fantastico 1984

La copertina del secondo albo della collana, dedicato ai fumetti di Pepe Gonzales
La copertina del secondo albo della collana, dedicato ai fumetti di Pepe Gonzales

Nei primi anni Ottanta la rivista 1984 da il via ad una collana destinata a raccogliere in volume il meglio dei fumetti pubblicati tra le pagine del periodico, e non solo. La collana si intitola 1984 - I grandi protagonisti del fumetto mondiale ed è composta da 22 volumi pubblicati nell'arco di una manciata d'anni.

I fumetti pubblicati sono prevalentemente, visto l'orientamento della testata, di fantascienza e fantastici ma non mancano altri generi, soprattutto l'erotico, garantito dalla presenza di opere di Pichard e di altri autori dal tratto sensuale come Gonzales e Maroto.

Gli albi sono brossurati prevalentemente a colori dalla foliazione variabile e di grandi dimensioni, 21 x 29,5 cm. Sugli albi non è riportata la data di pubblicazione ma semplicemente il numero della rivista 1984 del quale sono indicati come supplemento, cosa che rende particolarmente diff...


Vai alla scheda

Crisma #2 - Rione Borotalco, secondo albo della rivista di fumetto romana autoprodotta da collettivo Lab.Aquattro e CSA La Torre

Crisma #2 - Rione Borotalco è il secondo albo dell'interessante antologia annuale Crisma, rivista romana di fumetti autoprodotta, realizzata grazie all'impegno del collettivo di artisti Lab. Aquattro e del centro sociale La Torre. Trovano spazio sul volume, un bel brossurato di 21x30 cm, tante storie brevi di alcuni giovani artisti, noti e meno noti, che ruotano intorno (in realtà non tutte) al tema del volume, il Rione Borotalco.

Si comincia con Salutava sempre di Emma Verdet, in cui è affrontato il tema della violenza domestica osservato attraverso gli occhi dei vicini di casa, per proseguire con l'apocalittico Casa dolce casa di Davide Bart Salvemini, che ci mostra la rivolta degli edifici contro gli esseri umani in seguito ad una catastrofe nucleare.

E' poi la volta della bell...


Vai alla scheda