La compagnia della forca

La Compagnia Della Forca, capolavoro cavalleresco e fantastico di Magnus e Romanini

[fumetto]

La compagnia della forca


Mirabilmente illustrata dall'inimitabile arte di Magnus (al secolo Roberto Raviola), con l'impagabile aiuto di Giovanni Romanini alle chine, la storia della Compagnia della Forca (scritta dallo stesso Magnus) narra le vicende di un'improbabile compagnia di ventura, la Compagnia di Montblanc, meglio nota come Compagnia della Forca. L'aria picaresca, l'atmosfera fantastica, la cialtronaggine di alcuni personaggi nonché la situazione di penuria economica in cui si muovono i personaggi non può non far pensare ad un'altra famosa compagnia di ventura, l'armata Brancaleone. Il grottesco ed il fantastico sono costantemente presenti in questo fumetto, strabordante di personaggi... una storia corale in cui nessun personaggio può arrogarsi il ruolo di protagonista (sempre per restare in ambito cinematografico possiamo pensare ad alcuni film di Altman per il modo in cui le diverse storie si incastrano per formare un unico grande affresco). Il punto di forza della storia risiede proprio, insieme al valore semplicemente superbo dei disegni, in questa miriade di personaggi assurdi, fantastici eppure profondamente umani, ricchi di sfaccettature ed indimenticabili, fino alla più piccola comparsa.

La compagnia della Forca - Condor Crocca
Crocca, l'avvoltoio narratore di gran parte delle vicende.

In realtà la compagnia della forca è composta da appena 7 elementi dall'aspetto assolutamente innocuo:

» Sir Percy di Montblanc - Il Duca duce
» Capitan Golia - Il Magister
» Messer Ciacco - Il Vivandiere
» Ser Crumb - Lo Scudiero del Duca
» Crusca - L'Unità di manovra
» Annalisa di Montblanc - La Tiratrice scelta
» Bertrando - Il Fromboliere e menestrello

Il duca Percy ha voluto formare questa compagnia per domare la sua sete di avventura, col beneplacito della madre oltremodo lieta di toglierselo dai piedi. Ardito è fiero ma un po' imbranato. Partecipa alle avventure della compagnia la sorella di Sir Percy, Annalisa di Montblanc, con sommo disappunto del fratello. Affascinante fanciulla (plasmata da Magnus sulle sembianze di Alice nella versione disneyana) anch'essa ardita e fiera interessata alla lotta ed all'avventura, sebbene costretta spesso, suo malgrado, a vestire i panni femminili di damigella.
Gli altri membri della compagnia altrettanto scalcinati sono un ex-boia ed il suo aiutante, un fromboliere menestrello corteggiatore di fanciulle, lo scudiero del duca (già scudiero di Lancillotto) e l'irreprensibile Capitan Golia destinato a mantenere l'ordine nella compagnia.

 

bertrando
Un'immagine di Bertrando, ispirato all'autore Giovanni Romanini.

Nella storia troviamo i due autori rappresentati nelle figure di Bertrando - il menestrello fromboliere (Romanini) e di Ser Crumb (Magnus). In realtà la figura di Magnus è rinvenibile in diversi personaggi della Compagnia della Forca così come è riconoscibile in un' interminabile galleria di personaggi presente in tutte le sue opere (dal Bob Rock di "Alan Ford" ad uno dei killer presenti ne "Lo Sconosciuto").

A causa di alterne vicende i personaggi di questa straordinaria compagnia si troveranno divisi e lontani, costretti ad affrontare e vivere avventure distinte .
Nel loro peregrinare negli angoli più sperduti della terra incontreranno indimenticabili compagni di avventura, come il saggio Nadir col suo amico rospo e monarca Re Frog, un sedicente rappresentante dell'imperatore col fido aiutante Rosencranz, Occhidolci frate libertino ma timido e Lattemiele contabile finanziario nonché gran rubacuori... ed ancora orchi e damigelli di grazia e bellezza, Genii siamesi, lupi mannari e vampiri, principi mori che rimano in veneziano, cavalieri che ammazzano i congiuntivi, cuochi in casseruola.

Alle fine del viaggio la compagnia si riunirà, dopo numerose difficoltà, tornei cavallereschi, macchine volanti, seducenti diavoline in bottiglia, schiavisti e pirati, draghi e forze del male.

Il racconto mantiene inalterato il suo fascino fino all'ultima tavola, pur con l'inevitabile lieto fine e la sconfitta delle forze dell'Oscuro Signore. Una rapida carrellata ci mostra le sorti dei principali protagonisti della serie, mentre Ser Crumb (personaggio raffigurante lo stesso Magnus) afferma di aver amato le avventure della compagnia della forca più di tutte quelle vissute finora.

La compagnia della forca nasceva da un'idea di fumetto costruito in viaggio, in cui le avventure fossero realizzate durante una serie di visite a paesi lontani compiute dagli autori, per far sì che le storie rispecchiassero le suggestioni e gli umori delle tappe del viaggio. Purtroppo questa idea si rivela rapidamente poco praticabile eppure restano straordinariamente suggestivi gli innumerevoli luoghi reali e fantastici visitati dai personaggi del fumetto.

Il progetto molto ambizioso si sviluppa in 2400 pagine (18 episodi da 120 pagine ed un ultimo episodio doppio di 240 pagine). La struttura delle tavole è in stile Alan Ford o di altri tascabili del periodo (per lo più 2 sole vignette orizzontali per pagina) anche se in alcune riedizioni le tavole sono state rimontate per contenere 4 tavole per pagina in albi di grande formato.
La prima edizione de La Compagnia della Forca è pubblicata mensilmente dalle Edizioni GEIS (Gruppo Editoriale Iniziative Stampa) a partire dall'aprile del 1977 nel formato tascabile (quello di Diabolik ed Alan Ford). Gli episodi inizialmente dovevano essere 24 ma l'editore decide di chiudere la serie con il numero 18 del settembre 1978. Chiaramente tutte le vicende narrate risultavano non concluse lasciando l'amaro in bocca ai fedelissimi lettori della Compagnia. Quello che doveva accadere nei 6 episodi mancanti venne condensato da Magnus in un albo doppio (contenente 2 episodi o se si vuole un episodio doppio) che pone fine alle avventure della Compagnia della Forca e viene pubblicato a distanza di quasi un anno dalla pubblicazione del diciottesimo numero avvenuta nel luglio 1979. In definitiva quindi gli episodi della compagnia della forca sono 20 e gli albi della prima edizione sono 19. In allegato agli albi di questa prima edizione sono stati omaggiati periodicamente degli adesivi, come si usava in quegli anni.
L'opera viene successivamente ristampata nel 1988 da Alessandro Distribuzioni in una edizione di grande formato su carta plastificata in cui le tavole sono rimontate (ogni pagina contiene 4 tavole della precedente edizione ed ogni albo contiene 2 episodi, per un totale di 10 volumi). Nel 1992 ha inizio una nuova ristampa ad opera della Granata Press che rispolvera il formato originario degli albi e pubblica gli episodi singolarmente, per un totale di 20 volumi. Infine nel 2005 una nuova ristampa molto curata è pubblicata dalla Panini Comics, il formato è quello pocket ma gli episodi per albo sono 2, per un totale di 10 albi. Quest'ultima edizione, molto ben fatta, si caratterizza per un ricco apparato critico e redazionale e per la pubblicazione di numerosi schizzi e bozzetti inediti di Magnus relativi a personaggi, ambientazioni e copertine de La Compagnia della Forca.

(01/12/2008)

Le storie di La compagnia della forca
elenco completo
I personaggi di La compagnia della forca
elenco completo
Gli autori di La compagnia della forca
elenco completo
Gli albi di La compagnia della forca
elenco completo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
La compagnia della forca

Schede consigliate

historica.jpg
collane, riviste e fanzine
Historica
il_canemucco_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Il Canemucco
aria_baker_street_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Aria di Baker Street
comanche_guerrieri__ico.jpg
graphic novel ed episodi
I guerrieri della disperazione