Per l'uomo che aveva tutto

Per l'uomo che aveva tutto, il compleanno di Superman nel fumetto di Moore e Gibbons

[storia]

Per l'uomo che aveva tutto


Galleria immagini

Per l'uomo che aveva tutto è un'avventura di Superman realizzata nel 1985 dallo sceneggiatore inglese Alan Moore e dal disegnatore, inglese anch'egli, Dave Gibbons (la coppia che l'anno seguente darà vita allo straordinario Watchmen, crepuscolare saga che è in qualche modo il canto del cigno dei supereroi). 

L'uomo che aveva tutto è ovviamente Superman ed il titolo allude alla difficoltà di trovare qualcosa da regalare a chi, come il protagonista della storia, ha veramente poche cose da desiderare.
E' il 29 febbraio e Batman, Robin e Wonder Woman si recano nella sperduta residenza tra i ghiacci dell'Uomo d'acciaio, la Fortezza della solitudine, per fargli gli auguri e portargli in dono qualcosa nel vano tentativo di riuscire ancora a stupirlo. Ma varcata la soglia la sorpresa sarà loro nello scoprire un Superman inerme avvinghiato ad una specie di pianta che l'ha completamente alienato dal mondo esterno e, tuttavia, sembra averlo reso felice; si tratta di un regalo-trappola recapitatogli da un alieno dalla forza prodigiosa, Mongul, un energumeno che i tre non conoscono ma che si rivela subito troppo forte per i loro poteri limitati; l'unica speranza di salvezza è liberare Superman dalla strana condizione di simbiosi con la pianta e di completa apatia nella quale è precipitato. 

La struttura della storia è molto interessante, sviluppata con un continuo gioco di incastri e salti narrativi tra il presente reale dello scontro con Mongul ed i presenti alternativi e immaginari generati nelle vittime della Clemenza Nera, la malefica pianta che tiene avvinghiato il superuomo e che stimola nelle sue vittime pensieri piacevoli, facendo loro immaginare ciò che più desiderano.

Ed è per questo che vedremo Kal-El (il vero nome di Superman) vivere una vita normale su Krypron, in un ipotetico presente nel quale il pianeta non è esploso e la vita ha continuato a svolgere più o meno tranquillamente il suo corso. Ma anche su Krypton non tutto sarà rose e fiori; ed anche Batman e lo stesso Mongul subiranno gli effetti nefasti della Clemenza Nera.

L'attenzione al testo e ai dialoghi è, come sempre, molto curata nell'opera di Moore che è abile a non scoprire subito le carte, facendo arrovellare il lettore sullo strano mondo nel quale Superman sembra essere precipitato, un mondo fatto di scintillanti paesaggi alieni onirico-kryptoniani splendidamente illustrati dalla matita di Gibbons.

La storia è composta da 40 tavole a colori.
In Italia è possibile recuperarla sul volume Superman - Le storie di Alan Moore dell'editore Planeta De Agostini o anche sul 14mo albo della collana I Classici del Fumetto di Repubblica (Superman).

(27/06/2013)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Per l'uomo che aveva tutto

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
Per l'uomo che aveva tutto
nome originale:
For the Man Who Has Everything
data pubblicazione:
1985
pagine:
40

testi:
disegni:
colori:

Schede consigliate

prigione_ico.jpg
personaggi
il prigione
XIII_editoriale_aurea_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
XIII
asterix_il_gallico_ico_.jpg
graphic novel ed episodi
Asterix il gallico