Fuori di Testa contro il Giustiziere Monco

Fuori di Testa contro il Giustiziere Monco - Primo episodio di Fuori di Testa

[storia]

Fuori di Testa contro il Giustiziere Monco


Galleria immagini

Fuori di testa contro il Giustiziere Monco è il primo episodio del divertente fumetto Fuori di testa di Zzywwruth e Cicarè, pubblicato sulla rivista Il Grifo a partire dal primo numero dell'aprile 1991 sino al terzo numero. 

Nell'episodio facciamo la conoscenza col bizzarro protagonista del fumetto, un apparentemente innocuo ritardato mentale schizofrenico rinchiuso in un manicomio criminale dall'età di 5 anni. Muto ma con abilità di ventriloquo, con le sue personalità multiple che si esprimono, dialogano e litigano attraverso le voci nel suo stomaco, Fuori di testa ha una stazza considerevole ed una potenza straordinaria nei suoi pugni ma poco acume nel cervello.

L'episodio vede la città di New York sconvolta dalle azioni criminose commesse da un gruppo piuttosto eterogeneo di ladri, assassini e delinquenti riuniti sotto il comando del criminale che si fa chiamare Giustiziere monco, un ambiguo individuo che si nasconde sotto un saio da monaco ed ha due protesi appuntite al posto delle braccia. La sua origine forse ruota intorno ad una palestra di arti marziali e ad una temibile prova di fede consistente nello spezzare una lama a mani nude. Gli adepti del giustiziere sono piuttosto variopinti contando personaggi come Charly Freccetta, assassino  che utilizza come arma le freccette da tirassegno, Maldoror, enorme nero cannibale e dal cattivo odore, l'Esibizionista Timido, che sotto l'impermeabile sfoggia un gessato o Debbie la Bona detta Pantra, classica femme fatale velenosa come una vipera.

Per stanarlo, il dottor Cranioleso (un consuelente della polizia che ricorda da vicino il dottor Stranamore dell'omonimo film di Kubrick) decide di giocare con la vanità del Giustiziere, relegandolo in secondo piano sui giornali e diffondendo notizie su un criminale più temibile e pericoloso da fermare. Questo Nemico pubblico n. 1 alternativo è sorteggiato casualmente dallo schedario del manicomio criminale ed è lasciato libero di girovagare per la città, ovviamente la sorte sceglierà Fuori di testa.

A questo punto mentre gli scagnozzi del Giustiziere monco cercheranno di fermare Fuori di testa, la polizia cercherà di fermare il giustiziere ed i suoi seguaci. Fuori di testa si muoverà per le strade di New York del tutto ignaro di ciò che gli succede intorno, col suo animo candido, seguendo una freccia disegnata su un foglio di carta datagli dal direttore del manicomio come obiettivo da seguire.

Fuori di testa contro il Giustiziere Monco è un simpatico esordio per il fumetto, che ancora non ha preso il pieno ritmo ma già mostra il connubio di differenti livelli di umorismo che lo caratterizza, da quello surreale o assolutamente demenziale (che è quello predominante) ad un umorismo più tradizionale e classico, miscelati con un mix di azione e avventura (i riferimenti fumettistici di Zzywwruth vanno, per sua ammissione, da Segar a Jacobs, da Carl Barks a Romanso Scarpa). Lo stile colorato e divertente di Cicarè si sposa perfettamente con l'eccentrico contenuto del fumetto tratteggiandone la bella ambientazione noir.

(06/06/2013)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Fuori di Testa contro il Giustiziere Monco

Rivista: Grifo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
Fuori di Testa contro il Giustiziere Monco
data pubblicazione:
1991
pagine:
39

Schede consigliate

spygames_dissidenti_5_s.jpg
graphic novel ed episodi
Dissidenti