Aids

Aids, primo episodio di Angel Dark, fumetto di Bunker e Nizzoli

[storia]

Aids


Robert Wilson, detto Bobby, regista di film horror di serie B viene a conoscenza di un piano della Internetional Farmacs, una grande impresa farmaceutica americana, per tenere nascosta la scoperta di un vaccino contro l'AIDS.

Robert Wilson, il regista di film horror
Robert Wilson, il regista di film horror

Lo scopo della I.F. è quello di riuscire ad ottenere corposi finanziamenti pubblici e far brevettare il vaccino in Europa con vantaggi enormi, in termini economici, a causa della normativa sui brevetti più permissiva.
Le intenzioni di Bobby sono quelle di realizzare un film-verità di denuncia sulla vicenda non tanto per riscattare la propria fama di regista di serie B quanto per la certezza di potersi arricchire con un film di sicuro successo.
Bobby è amico di Angel Dark e, in cerca di un parere dell'amico giornalista, gli affida la sceneggiatura senza tuttavia anticipargli niente della trama.
La sceneggiatura viene rubata prima che Angel possa avergli data un'occhiata; la sceneggiatura passa di mano in mano e si porta dietro una scia di morti.
Tutti quelli che vengono in possesso della sceneggiatura sembrano essere in pericolo di vita. Tutto fa pensare che siano le industrie farmaceutiche ad essere le responsabili degli omicidi, disposte a tutto pur di nascondere la verità e bloccare la realizzazione del film.

Angel Dark e Bobby al cinema
Angel Dark e Robert Wilson al cinema

Angel Dark indaga sulla cosa alla ricerca di informazioni per degli articoli da pubblicare sul Los Angeles Flash ma non riesce ad interrompere la catena di omicidi che avrà fine solo con l'uccisione del regista e l'insabbiamento di ogni cosa.

Nonostante lo spunto interessante la sceneggiatura è un po' superficiale e la logica a tratti latita. Il personaggio deve ancora essere definito con precisione e anche i disegni di Nizzoli non hanno ancora uno stile ben definito.
Da apprezzare la scelta di Bunker di ovviare ad un facile lieto fine consentendo alle industrie farmaceutiche di spuntarla e lasciando i nostri eroi con un pugno di mosche in mano, soluzione di certo più vicina a quella che è la realtà di tutti i giorni.
In questo primo numero il ricorso a scene splatter e granguignolesche è ancora limitato, già dal secondo numero (Burgestar Special) si inizieranno a vedere, in dosi massicce, sangue a piene mani e squartamenti vari.

(01/12/2008)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Aids

Collana: Angel Dark
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
Aids
data pubblicazione:
1990
pagine:
122

testi:
disegni:

Schede consigliate

occhi_e_la_mente_storia_di_soldati_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Storia di soldati
regno_blu_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Il regno blu