Il cortile

Il cortile - Alan Moore reinterpreta Lovecraft

[storia]

Il cortile


Galleria immagini

Il cortile è un breve fumetto, una miniserie in 2 parti di 48 pagine, realizzato nel 2003 da Anthony Johnston (testi) e Jacen Burrows (disegni). Si tratta dell'adattamento a fumetti di un racconto scritto del maestro dei comic Alan Moore nel 1994, a cui in questo caso è perciò accreditabile il soggetto, ispirato al controverso immaginario dello scrittore di culto H.P. Lovecraft.

Il fumetto è incentrato sul personaggio di Aldo Sax, agente FBI inviato a Brooklyn per indagare su una sequenza di inspiegabili omicidi. Le vittime sono persone diversissime tra loro, senza alcun legame apparente, orribilmente mutilate, private di mani e piedi, con il petto aperto in tanti lembi quasi a formare i petali di un fiore o di una stella. Per alcuni di questi omici gli assassini sono già stati trovati ed arrestati ma sono inspiegabili i moventi e le correlazioni tra le diverse vittime ed i diversi assassini, oltre che le orribili modalità degli omicidi.

Aldo Sax è stato scelto per questa missione per la sua originale teoria delle anomalie, ovvero per la sua capacità di individuare piccoli elementi insignificanti eppure discordanti dal resto tra le enormi mole di dati da analizzare.

Mentre nella stanza del fatiscente albergo in cui è alloggiato che affianca la sua, la giovane Germaine, schizofrenica figlia di genitori hippy, parla con i suoi amici immaginari, Aldo analizza le informazioni a sua disposizione e dà l'avvio alle indagini sugli omicidi che lo porteranno verso un locale di ritrovo alternativo chiamato Club Zothique, verso il gruppo musicale degli Ulthar Cats e verso una potentissima e misteriosa droga chiamata Aklo. L'unico spacciatore di questa droga sembra essere l'altrettanto misterioso Johnny Caracosa, che si fa vedere in giro sempre ed esclusivamente con una vistosa mascherina a coprirgli il volto dal naso in giù.

Seguendo Johnny Carcosa nella sua stanza dietro il dissestato cortile di un grande edificio anche Sax avrà modo di provare la strana droga chiamata Aklo, ma non è detto che questa svolta nelle indagini si riveli particolarmente fortunata.

Il fumetto si presenta con una storia onirica e un po' minimalista, non interessata a spiegare tutto ciò che si vede ma piuttosto a lanciare suggestioni e creare atmosfere, giocando con il morboso immaginario, in realtà più evocato che percepito, di Lovecraft, con più o meno palesi citazioni, riferimenti e rimandi alla sua sterminata opera.

La struttura delle tavole è rigida e geometrica, quantomeno insolita, in quanto quasi tutte le tavole sono composte di due sole vignette a sviluppo verticale, se si escludono le occasionali splash page a pagina intera. Per questo ancha la narrazione e la costruzione grafica del fumetto sono vincolate da questo schema rigido che spinge a immedesimarsi e seguire il protagonista quasi camminandogli accanto.

Il fumetto Il cortile è pubblicato in Italia nel 2004 in un piccolo volume edito da Magic Press e successivamente è riproposto all'interno del volume Neonomicon edito da Bao Publishing nel 2011, volume che ospita anche il seguito delle vicende narrate in questa storia nel fumetto chiamato proprio Neonomicon e scritto da Alan Moore per i disegni dello stesso Burrows.

(09/09/2012)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Il cortile

Edizioni in volume
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
Il cortile
nome originale:
Alan Moore's The Courtyard
data pubblicazione:
2003
pagine:
48

soggetto:
sceneggiatura:
disegni:
colori:

Schede consigliate

lester_cockney_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Lester Cockney
mac_coy_western_gazzetta_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Mac Coy