Omicidio al riformatorio

Omicidio al riformatorio - Kriminal n. 5

[storia]

Omicidio al riformatorio


Galleria immagini

L'erotismo introdotto in piccole dosi dal fumetto Kriminal nei suoi primissimi numeri esplode prepotentemente (almeno per gli standard dell'epoca) con il quinto episodio della serie, Omicidio al riformatorio, avventura straripante di ninfette e lolite sapientemente svestite dalla coppia Magnus e Bunker nell'ambito di una intricata trama noir, pubblicato nel dicembre 1964.

E se per salvaguardare le apparenze l'ambientazione è ancora quella di un riformatorio, luogo quindi destinato ad ospitare "cattive ragazze", nella realtà l'atmosfera sembra rievocare abbastanza quella di un collegio (location che sarà comunque l'oggetto di futuri episodi).

L'episodio mette in guardia il lettore su ciò che sta per vedere sin dalla spettacolare splash page, che ci mostra Kriminal intento a strozzare una affascinante giovane ragazza in un abito da notte estremamente succinto. Nell'episodio seguiamo quindi le vicende di un gruppo di giovani ragazze chiuse in riformatorio per vari reati, di cui nessuna per omicidio. Un nuovo medico alla sua prima esperienza lavorativa, affascinante e giovane, è destinato a raggiungere il riformatorio, luogo da cui sembra che i dottori tendano a fuggire con una discreta rapidità. Mentre  Kriminal si aggira nei dintorni con misteriosi obiettivi, una delle ragazze, piuttosto pratica e dalle idee chiare, è impegnata in attività non certo consentite dal suo stato di reclusa.

Carol, una delle ospiti del riformatorio, è infatti solita concedersi incontri clandestini in fughe notturne dal riformatorio, assecondate dal gobbo inserviente. Sulla via del ritorno dall'incontro con un uomo misterioso è seguita da Kriminal e nel tentativo di sfuggirgli muore infilzata sulla recinzione dell'edificio. Ovviamente la cosa crea scompiglio nel riformatorio e l'immediato intervento della polizia. Mentre un'amica di Carol medita vendetta per la morte della giovane ai danni del misterioso uomo che la pagava per le sue scappatelle notturne, Kriminal cerca nuove strade per recuperare le informazioni che gli stanno a cuore.

Omicidio al riformatorio è un classico di Kriminal, una storia dalle belle atmosfere noir disegnata da un Magnus alle sue prime esperienze professionali, dal tratto più realistico ma già estremamente piacevole. Un gioiellino macabro e morboso che, anche se inevitabilmente naif in qualche aspetto (si tratta pur sempre di un episodio del 1964), mantiene ancora inalterato gran parte del suo fascino.

L'episodio è stato originariamente pubblicato su Kriminal n. 5 nel dicembre 1964 e poi ristampato innumerevoli volte in riedizioni, antologie e raccolte. Le tavole del fumetto sono 118 del consueto formato pocket che ospita generalmente due vignette per tavola. 

(04/12/2013)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Omicidio al riformatorio

Collana: Kriminal
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
episodio n.:
5
storia:
Omicidio al riformatorio
data pubblicazione:
12-1964
pagine:
120

testi:
disegni:

Schede consigliate

dian_fossey_nives_casa_s.jpg
graphic novel ed episodi
Dian Fossey
bunker_comic_strip_ico.jpg
fumetti
Bunker