Joe Balordo - Primo episodio

Il primo episodio di Joe Balordo, personaggio di Jacovitti

[storia]

Joe Balordo - Primo episodio


Galleria immagini

Nel primo episodio di Joe Balordo lo scassato investigatore privato creato da Jacovitti per la pubblicazione sulla rivista linus, in bolletta e senza lavoro ormai da mesi, troverà finalmente un caso interessante sul quale indagare, una ordinaria questione di corna.

Il ricco industriale Rocco Fella contatta Joe per commissionargli un'indagine sui probabili tradimenti da parte della moglie. Unico indizio, un maestoso paio di corna spuntate all'improvviso sulle tempie dell'ignaro imprenditore. Nonostante la ricchezza del cliente la paga offerta non è delle migliori, appena dieci dollari, ma sono pur sempre qualcosa per un Joe Balordo perennemente in bolletta che accetta e chiede qualche informazione in più sulla donna per poter iniziare le indagini.
E' solo a questo punto che il protagonista si rende conto di aver fatto un pessimo affare, quando Rocco Fella gli fa sapere che la sua consorte, Mary Pott, è oramai defunta da oltre vent'anni e che pertanto l'indagine dovrà essere svolta nell'Aldilà; sarà poi cura dello stesso industriale contattare l'investigatore, costretto ad uccidersi per poter risolvere il caso, tramite un medium di propria conoscenza.

L'impossibilità per Joe Balordo di rassegnare le dimissioni da un incarico così gravoso, anche per via di un infallibile killer professionista messogli alle costole da Rocco Fella, lo porterà ad ingegnarsi in ogni modo per portare a compimento il caso senza dover rinunciare alla pur modesta vita terrena.
Il primo passo di Joe sarà quello di cercare di mettersi in contatto con quella che pare un'allegra defunta per mezzo di un medium che se la fa con i tavolini a tre gambe, Mort Mortimer.

Il fumetto è stato realizzato da Jacovitti, come accennato sopra, per la rivista linus e per queso l'autore ha potuto dare sfogo alla sua vena più erotico-goliardica, per ovvi motivi trascurata nella produzione destinata ai ragazzi.
La storia si avvale quindi di un linguaggio colorito fatto di un allegro turpiloquio in slang jacovittiano e di grottesche divagazioni sessuali ma mantiene inalterato il gusto per l'assurdo ed il nonsense che caratterizzano da sempre le sue storie. 

Pubblicata originariamente in bianco e nero a partire dal numero 199 di linus del novembre 1981, la storia è stata in seguito spesso riproposta in versione a colori ed ospitata nel bel volume di grandi dimensioni Joe Balordo della collana I grandi libri di Comix.

(06/10/2013)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Joe Balordo - Primo episodio

Rivista: Comix
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
Joe Balordo - Primo episodio
data pubblicazione:
1981
pagine:
24

Schede consigliate