Billy the Kid

Un Billy the Kid moderno e metropolitano in una bella graphic novel di Danijel Zezelj

[storia]

Billy the Kid


Galleria immagini

Danijel Zezelj, fumettista croato dallo stile duro e metropolitano, prova a dare una personale interpretazione della leggendaria figura di Billy the Kid e dell'epica sfida con lo sceriffo Pat Garrett.

Il selvaggio West lascia spazio ad una grande e moderna città fatta di giganteschi grattacieli e strade larghe e spaziose ma anche di periferie desolate e semideserte. La città è il testimone silenzioso delle tante vite che si intrecciano lungo i contorti giochi del destino.
Billy the Kid si aggira per uno dei quartieri della metropoli facendo fuori i componenti di una banda che ha ucciso un suo compagno; nel frattempo Rosco, il boss del quartiere, per costringere Billy a pagargli una tangente per la permanenza così prolungata sul suo territorio, rapisce la sua ragazza Nina, concedendogli un ultimatum di 48 ore. Pat Garrett, lo sceriffo della metropoli, paladino della giustizia con qualche scheletro nell'armadio, esasperato dai troppi morti, decide di mettersi alla ricerca del temibile Billy, arrivando a stringere accordi con lo stesso Rosco.
Ma Billy non è un tipo facile e ben presto si arriverà all'epico scontro che finirà per coinvolgere anche delle bande di quartiere.

Il fumetto è realizzato nel solito stile crepuscolare dell'autore, con colori dalle dominanti blu e violacee accompagnate da sporadiche esplosioni di rosso. Il testo passa in secondo piano in uno stile narrativo che preferisce l'immagine alla parola ma sarebbe un errore lasciarsi troppo velocemente le pagine alle spalle, senza perdersi nelle splendide tavole di Zezelj.

Billy the Kid è stato pubblicato nel 1991 sulla rivista Il Grifo (numeri 3, 4 e 5).

(11/08/2013)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Billy the Kid

Rivista: Grifo
comments powered by Disqus