Il venditore di vino amaro

Il venditore di vino amaro, fumetto di Walther Slavich ed Enrique Breccia

[storia]

Il venditore di vino amaro


Galleria immagini

Un vecchio cieco che vive fuori dalle porte della città di Lais sembra conoscere tutto quello che avviene al di là delle alte mura erette a difesa della stessa ed è disposto a raccontarlo a chi compra da bere il suo vino, un vino tutt'altro che gradevole ma ottimo per accompagnare le aspre storie de Il venditore di vino amaro.

Il venditore di vino amaro è il titolo di questo fumetto sceneggiato da Walther Slavich e disegnato da Enrique Breccia, una graphic novel che fa ricorso al personaggio del narratore cieco per collegare tra loro dodici brevi racconti incentrati sulla vita di Lisandro, il dispotico e incontentabile sovrano protagonista delle storie.
Gli avvenimenti della città sono infatti tutti legati alla misteriosa figura di Lisandro, un vecchio re che cerca disperatamente, da anni, l'immortalità e che, grazie all'aiuto di maghi ed alchimisti, alla fine riuscirà nel suo intento di ritornare giovane, forte e immortale.
Ma il raggiungimento di questo traguardo porterà ben presto la noia nella vita del sovrano e, di conseguenza, lo renderà avido di esperienze sempre nuove. Non basteranno atrocità di nessun genere a contentare un re ormai pronto a combattere contro i più potenti guerrieri, ad umiliare e violentare incantevoli fanciulle ed a vessare sempre più un popolo che finirà per odiarlo. Gli eccessi di Lisandro lo porteranno a tentare di imprigionare lo stesso diavolo, dopo averlo attirato rendendo Lais un vero inferno, ed a cercare mitologiche città dove tutto dovrebbe essere perfetto, come l'antichissima Chimera.  
L'ascesa ed il crollo di re Lisandro saranno narrate direttamente dal vecchio cieco ai tanti viandanti che cercheranno di entrare in città. Il consiglio del vecchio, non sempre ascoltato, sarà quello di fuggire dalla città maledetta e, per convincere i temerari disposti ad entrare, il vecchio non esiterà a raccontare le gesta del re in storie spesso tragiche. Ma ciò a patto che gli ascoltatori siano disposti a pagare due monete e ad accompagnare l'ascolto con delle bevute del suo pessimo vino.

Il dramma di Lisandro si consuma in dodici capitoli di 14 tavole ognuno, corrispondenti ad altrettante storie narrate (quasi sempre dal cieco) ad eccezione dell'ultimo capitolo che segue l'epilogo della storia nel corso del suo svolgimento.

Breccia utilizza, per operare un contrasto netto tra il presente nel quale agisce il narratore ed il passato delle storie raccontate, uno stile diverso, ricco di neri il primo e tendente alla linea chiara (seppure ricca di dettagli) il secondo.

Il venditore di vino amaro è stato pubblicato a puntate sulla rivista Lanciostory (dal numero 14 al numero 25 del 1996). In seguito il fumetto è stato raccolto in volume, sul 42mo albo della collana I Giganti dell'Avventura, che ospitava tra le sue pagine anche La città della mezzaluna, fumetto realizzato dagli stessi autori.

(02/08/2013)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Il venditore di vino amaro

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
Il venditore di vino amaro
pagine:
168

Schede consigliate

little_ego_episodio_1_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Little Ego (episodio 1)
giorni_felici_trick_or_treat_ico_.jpg
graphic novel ed episodi
Trick or treat