Il ponte sospeso

Il ponte sospeso, primo capitolo della saga fantasy Elementhya

[storia]

Il ponte sospeso


Galleria immagini

Il ponte sospeso è il primo episodio della saga fantasy Elementhya, un fumetto dall'ambientazione magica e fiabesca realizzato da Andres Josè Mossa, Micaela Tangorra e Silvestro Nicolaci e pubblicato, al momento soltanto in formato digitale da WhiteInk Editions, a partire dal mese di giugno 2013.

Gli autori creano un mondo fantastico che sembra trovare ispirazione dalle fonti più varie che vanno dal capolavoro di Carroll, Alice nel Paese delle Meraviglie al più recente maghetto Harry Potter e forse ancora di più al regno di Fantàsia de La storia infinita.

Ed il protagonista del fumetto, Leonard, è proprio un mago, o meglio lo diventerà presto imparando a dominare gli elementi della natura.

La storia prende il via in un'anonima placida cittadina adagiata sui monti. Leonard è un ragazzo come tanti con una particolare abilità nel gioco delle biglie, deve nessuno sembra in grado di batterlo. Un giorno prova a sfidarlo un'affascinante ragazzina dall'abbigliamento eccentrico, Marlyn, che appare praticamente dal nulla e che scompare immediatamente dopo la sfida. Marlyn premia la vittoria del ragazzo con un sacchetto di biglie che lei afferma essere magiche.
Per Leonard è l'inizio di un'avventura che lo trasporterà in un mondo alternativo e favoloso, un universo popolato da maghi, streghe, orribili mostri e creature di ogni genere. Le porte di questo mondo magico, Elementhya, si aprono a Leonard in sogno, grazie alle misteriose biglie donategli da Marlyn.

Il dono non è casuale e Leonard è stato scelto dalla ragazza come il solo in grado di salvarla dall'incantesimo di Ghirtan, una strega malvagia che l'ha rinchiusa in una sfera. L'unica possibilità di liberare la ragazza, e di salvarle la vita, è quella di recuperare 4 sfere magiche da altrettante torri, dove ogni torre è difesa da un potente mago ed ogni sfera consente di dominare uno degli elementi della natura: Terra, Aria, Acqua e Fuoco. Lo scopo è quello di creare la Sfera degli Elementi.

La prima torre è custodita dal mago Barto, amico di Marlyn e pertanto ben disposto a cedere la sua sfera al giovane protagonista nella speranza di riuscire a salvare il mondo di Elementhya.
Ma è solo il primo passo verso un'iniziazione del giovane alla magia e alla capacità di dominare gli elementi, necessaria a prepararsi agli scontri, ben più pericolosi, con i guardiani delle altre tre torri, armato soltanto di un'inseparabile fionda.
Nel frattempo la temibile strega Ghirtan osserva da lontano, pronta a colpire, i notevoli progressi di Leonard nel campo della magia. 
Il ponte sospeso termina al culmine della lotta tra Leonard ed il mago della seconda torre, Ariel, custode della sfera dell'aria, rinviando quindi al secondo episodio la conclusione dello scontro.

Questo primo tomo del fumetto pone le basi dell'avventura e del magico mondo di Elementhya, introducendo i personaggi e l'ambientazione.
La graphic novel, sia per le tematiche trattate che per il taglio che gli autori decidono di dare, è evidentemente indirizzata ad un pubblico di ragazzi. I bei disegni, dal tratto giovanile e dinamico, sono realizzati da Nicolaci mentre la colorazione è curata da Mossa, autore anche della sceneggiatura insieme a Tangorra.

La storia è disponibile negli e-store elettronici iTunes e Amazon

(29/07/2013)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
Il ponte sospeso
data pubblicazione:
2013
pagine:
48

Schede consigliate

diamante_bruno_s.jpg
fumetti
Diamante
slot_machines__gente_sola_1_s.jpg
graphic novel ed episodi
Gente sola