Mexican Standoff

Mexican Standoff - Fumetto di Cajelli e Cremona tra narcotraffico e alieni

[storia]

Mexican Standoff


Galleria immagini

Il fumetto Mexican Standoff, nono episodio della serie Bonelli de Le storie pubblicato nel giugno 2013, prende il nome dalla condizione di stallo alla messicana resa celebre da Quentin Tarantino nel film Bastardi senza gloria ma utilizzata dal grande regista sin dal suo primo film, Le iene, con i protagonisti impegnati a tenersi l'un l'altro sotto tiro in una situazione apparentemente senza via d'uscita.

Mexican Standoff è scritto da Diego Cajelli e disegnato da Matteo Cremona ed è ambientato nell'assolato Messico avendo come protagonisti le crudeli bande di narcotrafficanti che operano a cavallo del confine tra il Messico e gli Stati Uniti.

Reyes, braccio destro del più feroce dei narcotrafficanti messicani è inseguito e ferito a morte dai suoi ex-soci perché sembra intenzionato a sostituirsi al capo. I suoi amici e la sua ragazza sono sterminati ad eccezione di Cipriano, lasciato in vita come esempio per i traditori ma mutilato della mano destra. Reyes, recuperato incredibilmente vivo dagli abitanti del piccolissimo paesino messicano San Gabrièl, mostra i segni di cure miracolose appartenenti ad una medicina sconosciuta. Gli abitanti del paesino credono il suo salvataggio sia opera delle luci nel cielo, ovvero dei dischi volanti che periodicamente si manifestano nel cielo e che in passato hanno rapito alcune persone del villaggio.

Reyes, rimessosi in forze e accompagnato da Cipriano, decide di farla pagare al suo ex capo dando vita ad una autentica guerra lanciata in due contro una intera e ramificata organizzazione criminale.

Nel frattempo però in una base militare top secret sembra essere custodito un segreto importante e non è detto che le leggende dei messicani sugli alieni siano solo il frutto di visioni da ubriachi.

La coppia di autori di Mexican Standoff decide di giocare coi generi, miscelando azione e fantascienza, ganster movie e western, con una netta predilezione per l'avventura tesa e violenta, fatta di inseguimenti, sparatorie ed esplosioni. Il risultato finale è godibile con un occhio strizzato a Sam Peckinpah e l'altro a Robert Rodriguez, dove contano più il ritmo e l'atmosfera che non il perfetto connubio delle diverse sottotrame, non sempre sviluppate fino in fondo.

Continua così a dimostrarsi interessante la proposta a fumetti de Le Storie grazie al continuo cambio di registro assicurato dalla filosofia editoriale della collana.

(19/06/2013)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Mexican Standoff

Collana: Storie
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
Mexican Standoff
data pubblicazione:
2013
pagine:
110

testi:
disegni:

Schede consigliate

cuba_1957.jpg
graphic novel ed episodi
Cuba 1957
miss_buxley_personaggio_ico_.jpg
personaggi
Miss Buxley
ut_5.jpg
graphic novel ed episodi
Histeria
foolish_wives.jpg
graphic novel ed episodi
Foolish Wives