Il lungo cammino

Il lungo cammino, secondo episodio della saga zombie The Walking Dead

[storia]

Il lungo cammino


Galleria immagini

Dopo la morte di Shane, vecchio amico di Rick Grimes, avvenuta nel primo episodio del fumetto The Walking Dead (intitolato Giorni perduti), e la morte di altri compagni (questi ultimi vittime di voraci zombie), lo sparuto gruppo fomato dallo stesso Rick, da sua moglie Lori, il figlioletto Carl e poi Dale, il proprietario del camper col quale il gruppo si sposta, ed Allen con la moglie Donna ed i figlioletti ed infine Ami, Jim ed Andrea decide di spostarsi dall'accampamento alla periferia della città, dove aveva sostato fino a quel momento, alla ricerca di un posto più sicuro dove stazionare.

Il lungo cammino del titolo li porta alle soglie di uno splendido residence che, ad una prima veloce perlustrazione, appare quasi sgombro di zombie; la neve caduta copiosamente ha in realtà coperto un macabro avviso che senza dubbio avrebbe fatto desistere il gruppetto dal soggiornare in quel luogo.

Inutile dire che ben presto anche questo approdo, apparentemente sicuro, dovrà essere, e non senza lacrime, abbandonato.

Continuando la fuga, sfortunatamente in numero ridotto da ulteriori perdite di amici, sopraffatti dai morti viventi, Rick e i suoi compagni di viaggio, ai quali si sono nel frattempo aggiunti Tyreese, Julie e Chris, si imbatteranno in una fattoria dove la vita sembra scorrere abbastanza normalmente; il proprietario, Hershel, ed i suoi figli mandano avanti la baracca e sembra che non siano granché infastiditi dalle orde di zombie.

Un incidente al piccolo Carl farà si che il gruppo si stabilisca per un po' dagli Hershel, ma la diversa visione sul modo di trattare gli zombie, considerati da Hershel degli ammalati potenzialmente curabili, porterà contrasti all'interno del nuovo gruppo e scompiglio nella fattoria tanto da costringere il gruppo a riprendere il viaggio, per approdare nei pressi di una isolata prigione, un penitenziario che una volta ripulito dai pochi zombie presenti potrebbe trasformarsi in un rifugio della massima sicurezza. 

In questo episodio osserviamo come, ma era già in parte evidente nel precedente, nel mondo devastato dagli zombi rimangono sempre vive le pulsioni umane e così nella piccola comunità si creano complicità, si instaurano relazioni e nascono dissapori ed inamicizie.
E' facile per le persone continuare ad innamorarsi, o comunque decidere di stare insieme per un po', magari soltanto per 'fare sesso almeno un paio di volte prima di morire'. E' quello che succede, ad esempio, tra Glenn e Maggie, anche se destinato ad evolvere in qualcosa di più impegnativo. 

Questo secondo capitolo della saga zombie-horror creata da Robert Kirkman vede alle matite un nuovo disegnatore che sostituisce Tony Moore, l'autore del primo episodio; si tratta di Charlie Adlard, artista dal segno più cupo e sporco del precedente, forse più in linea con l'atmosfera dark della serie. Sarà lui a disegnare il fumetto da questo episodio in poi, aiutato nella stesura dei toni di grigio da Cliff Rathburn.

Il lungo cammino è stato pubblicato negli Usa nel 2004 ed in Italia nel 2006, nel volume The Walking Dead, vol. 2: Il lungo cammino edito da saldaPress. Più di recente, tra il dicembre 2012 ed il gennaio 2013, è stato pubblicato in edicola sugli albi 2 (Uccidere o morire) e 3 (La fattoria di Hershel) della collana The Walking Dead, sempre ad opera di saldaPress.

 

(28/01/2013)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Il lungo cammino

Collana: Walking Dead
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
Il lungo cammino
nome originale:
Miles Behind Us
data pubblicazione:
2004
pagine:
132

Schede consigliate

marvel_fact_files.jpg
articoli, news e comunicati stampa
Marvel Fact Files
arlequin_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Una nuova vita
flash_gordon.jpg
collane, riviste e fanzine
Flash Gordon
movente_gotham_central_2_bat_.jpg
graphic novel ed episodi
Movente