Doppelgangster

Doppelgangster, episodio del fumetto Munden's Bar che gioca sui temi del riflesso e del doppio firmato da Close, Ostrander e Ordway

[storia]

Doppelgangster


Galleria immagini
In sintesi

Dopplegangster è un episodio del fumetto Munden's Bar sceneggiato da John Ostrander a partire da un soggetto di Del Close per i disegni di Jerry Ordway e i colori di Janice Cohen, apparso originariamente sull'albo n. 10 di Grimjack nel maggio 1985.

Il poliziotto temporale Otto Sykys scopre che la donna amata, Ada, lo tradisce col malvivente Gig Lewel e finisce ad ubriacarsi nel Munden's Bar, dove assiste al proprio omicidio da parte del suo rivale amoroso nello specchio del locale. In realtà lo specchio è una dimensione parallela e Sykys decide di vendicare la morte del suo doppio infilandosi nella realtà alternativa. Ma la dimensione parallela è solo simile a quella in cui vive il protagonista e ci saranno vari dettagli della nuova realtà che coglieranno di sorpresa Sykys sino al lapidario finale.

L'episodio gioca piacevolmente sul tema del doppelganger con protagonisti dai nomi palindromi e con le contraddizioni dei riflessi e degli specchi.

In Italia Dopplegangster appare sul terzo numero della rivista All American Comics nel novembre 1989.

(27/07/2017)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Doppelgangster

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
Doppelgangster
nome originale:
Doppelgangster
data pubblicazione:
05-1985
pagine:
8

soggetto:
sceneggiatura:
disegni:
colori:

Schede consigliate

lupa_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Lupa
nero_rivista_granata_press_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Nero
sulle_rotte_dell_immaginario_1.jpg
collane, riviste e fanzine
Sulle rotte dell'immaginario
piccolo_uomo_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Piccolo uomo