Pezzi da esposizione

Pezzi da esposizione - Fumetto splatter di Dal Prà e Micheluzzi

[storia]

Pezzi da esposizione


Galleria immagini

Pezzi da esposizione è il fumetto d'esordio della rivista Splatter, affidato alle sapienti mani di Roberto Dal Prà ai testi e di Attilio Micheluzzi ai disegni. La storia è infatti quella con cui si apre la rivista Splatter n. 1 del luglio 1989, ben lieta di avere come ospite d'eccezione del primo numero un maestro del fumetto italiano come Micheluzzi (che collaborerà anche con un altro numero della rivista), autore che si era appena cimentato con l'horror nel secondo speciale di Dylan Dog dal titolo Gli orrori di Altroquando.

Pezzi da esposizione è incentrato sulla figura ambigua di un gioielliere che propone in vetrina dei manichini realistici fino ad un livello decisamente inquietante. L'inquietudine cresce quando il cerimonioso e gentile gioielliere fa delle proposte apparentemente poco decenti ad una graziosa cliente, con la promessa di regalarle un anello. E' sufficiente che la ragazza abbassi un po' i pantaloni per fargli vedere la linea dei suoi fianchi. E' evidente che le intenzioni del gioielliere non siano proprio ortodosse.

Un grottesco e divertente racconto in salsa splatter scritto con evidente umorismo da Dal Prà e disegnato da Micheluzzi con uno stile in linea chiara, senza il tratteggio che spesso caratterizza i suoi lavori. Un bel biglietto da visita per la rivista, che identifica il tono ed il gusto della stessa, in bilico tra horror/splatter ed umorismo nero.

(25/04/2012)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Pezzi da esposizione

Edizioni in volume
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
Pezzi da esposizione
data pubblicazione:
1989
pagine:
8

Schede consigliate

red_road_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Red Road
hagar_comic_strip__ico.jpg
fumetti
Hagar
potere_responsabilita_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Potere e responsabilità