L'ospite

L'ospite - Fumetto horror di Morini e Roi

[storia]

L'ospite


Galleria immagini

Maestro di atmosfere claustrofobiche e noir, Corrado Roi, servito dai testi della sceneggiatrice Giovanna Morini, disegna per la rivista Splatter la breve storia L'ospite, pubblicata sul n. 11 del maggio 1990, incentrata su un uomo dalla dubbia ed eccessiva attenzione per l'igene e dall'esagerato timore di malattie ed infezioni.

Ambientata sul finire dell'Ottocento la storia ci mostra il piccolo Calvin terribilmente impressionato dalla malattia del padre, causata dal morso di un cane randagio. Inizia così la lotta del piccolo contro malattie, batteri e infezioni. Il cane di famiglia diventa un potenziale veicolo per le malattie e lo stesso padre sembra ormai essere diventato estremamente pericoloso. Così Calvin decide di ricorrere a drastici rimedi nei confronti di entrambi.

Crescendo diviene un ragazzo sempre più isolato, schivo con amici e compagni, e successivamente un uomo traumatizzato ed instabile, che riesce ad ogni modo a costruire una propria famiglia, con moglie e bambino. Ma un brutto giorno il piccolo mostra evidenti i sintomi del morbillo.

Costruito secondo uno schema classico da racconto dell'orrore morale con delitto e castigo, il fumetto è un'interessante storia breve (14 tavole) dal taglio gotico e cupo, decisamente in linea con il genere e le tematiche della rivista Splatter su cui è stata pubblicata.

(25/04/2012)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia L'ospite

Edizioni in volume
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
L'ospite
data pubblicazione:
1990
pagine:
14

testi:
disegni:

Schede consigliate