Il fallico folle

Il fallico folle - Moebius in un fumetto surreale e fantastico

[storia]

Il fallico folle


Galleria immagini

Il fallico folle, irriverente fin dal titolo, fa parte di quella variopinta serie di fumetti privi di una logica ferrea (o meglio, caratterizzati da una logica onirica, surreale ed ellittica) ma ricchi di un'estetica visionaria, realizzati da Moebius in totale libertà espressiva negli anni '70, quei fumetti che hanno scardinato le regole del fumetto tradizionale e portato nuova linfa verso l'arte della comunicazione per immagini.

Il fallico folle è realizzato nel 1974 e ricorre all'ambientazione medieval-futuribile che contraddistingue buona parte della produzione fantascientifica di Moebius.

La storia entra subito nel vivo, in maniera assolutamente folle e giocosamente divertente, con un bizzarro individuo che si risveglia all'improvviso con un'indesiderata quanto spropositata erezione, impossibile da riportare a dimensioni più consone. Scopriamo allora che simili caratteristiche portano l'individuo ad essere considerato un Fallico Folle, la peggior specie di criminale presente su Soldai del Cigno.

Con un improvvisato stratagemma l'uomo riesce ad entrare in città (lui si trova al di fuori delle mura), ma deve fare attenzione a non essere scoperto dalla polizia. A questo punto un ciottolo-cane lo costringe con l'inganno ad accettare l'invito della misterosa dama Kowalsky, una giovane, misteriosa e molto prosperosa donna decisamente interessata a quello che il fallico folle ha da offrire.

A complicare le intricate vicende troviamo le ire di una spropositata fattrice, un essere enorme dall'aspetto gelatiniforme, che minaccia gravi ripercussioni se il fallico non sarà riportato rapidamente sul pianeta natale di Soldai, in tempo per il coito d'autunno.

Senza capo né coda la storia prosegue tra falle spazio-temporali, personaggi assurdi e pianeti Fiore, mentre il fallico folle è ricercato e desiderato da più parti, e si troverà anche a rischiare il suo status a causa di prevedibili ansie da prestazione.

Un fumetto assurdo e surreale, divertente e giocoso, che strizza continuamente l'occhio al lettore tra citazioni irriverenti e continue metafore erotiche e simbologie falliche, dove le astronavi possono avere la forma di Dumbo ed un fallico folle può avere le orecchie di Topolino. Dove una didascalia può riportare l'indicazione "Qui si potrebbe mettere una piccola didascalia per spiegare cosa succede nell'immagine" e dove si possono trovare riferimenti ad Asterix e Obelix con personaggi che esclamano "... e speriamo che quei due fottuti galli non siano a bordo!...".

Il fumetto è disegnato splendidamente ed è pubblicato in edizioni sia a colori che in bianco e nero. E' composto da 24 tavole ma nell'edizione in volume è solitamente accostato ad una sequenza di illustrazioni che raffigurano la gelatinosa metamorfosi di un uomo in una specie di uovo dopo uno schiocco di dita.

(28/09/2011)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Il fallico folle

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
Il fallico folle
nome originale:
Le Bandard fou
data pubblicazione:
1974
pagine:
24

autore:

Schede consigliate

private_eye_l_ultima_occasione_ico.jpg
graphic novel ed episodi
L'ultima occasione
il_fallico_folle_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Il fallico folle
occhi_e_la_mente_quinto_episodio_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Arles 1888
xiii_n_1_mondadori_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
XIII