Adattamenti E.C. Comics dei racconti di Ray Bradbury

Ray Bradbury a fumetti negli adattamenti E.C. Comics

[fumetto]

Adattamenti E.C. Comics dei racconti di Ray Bradbury


Galleria immagini

Tutto ha inizio quando nei primi anni '50 l'editore E.C. Comics pubblica su una delle sue storiche riviste dedicate a fantascienza, horror ed altri generi considerati secondari un fumetto apertamente ispirato ai racconti del rinomato scrittore di fantascienza Ray Bradbury, senza un suo preventivo consenso.

La risposta di Bradbury non tarda a farsi sentire con la contestazione della mancata autorizzazione per l'adattamento dell'opera e la contestuale richiesta del pagamento dei diritti. Da questa inziale scaramuccia nasce un rapporto di collaborazione tra Bradbury e l'editore, che paga prontamente i diritti allo scrittore e gli propone di dare vita ad una vera e propria serie di adattamenti a fumetti tratti dai suoi racconti, da pubblicare sulle numerose riviste pubblicate dalla E.C. Comics. Bradbury non disdegna il mondo dei comics ed accetta di buon grado la proposta dell'editore.

E' così che tra il 1951 ed il 1954, sulle pagine di riviste come Tales from the Crypt, The Vault of Horror, The Haunt of Fear, Crime SuspenStories, Shock SuspenStories, Weird Science e Weird Fantasy appaiono gli adattamenti di numerosi splendidi racconti di Bradbury (sulle ultime 2 riviste sono pubblicati i racconti di carattere fantascientifico, sulle altre quelli dalla vena più marcatamente mistery/horror).

Gli adattamenti dovrebbero essere tutti opera del non accreditato Al Feldstein per i testi mentre i disegni vedono avvicendarsi una folta schiera di straordinari artisti, talenti del calibro di Joe Orlando, Bill Elder, Jack Kamen, John Severin, Al Williamson, Wally Wood, Johnny Craig, Jack Davis, George Evans e Graham Ingels.

Gli adattamenti a fumetti di racconti di Bradbury operati dalla E.C. Comics dovrebbero essere in tutto 27 di cui 16 sono stati successivamente raccolti in patria da Ballantine Books nelle 2 antologie The Autumn People (dedicata al gotico) e Tomorrow Midnight (dedicata alla fantascienza) racchiuse in Italia in uno storico albo della collana Oscar Mondadori, il n. 432 intitolato Il popolo dell'autunno - Domani a mezzanotte. Ovviamente numerosi di questi racconti sono stati pubblicati singolarmente nel nostro paese in edizioni in rivista o volume. Molto importante l'attuale riproposizione da parte delle 001 Edizioni nella collana Biblioteca E.C. Comics di una corposa parte della produzione dell'editore in una serie di volumi che ripropongono le storie apparse nelle differenti riviste, inclusi ovviamente i racconti di Ray Bradbury, in volumi che prendono il nome da quello delle originarie riviste.

I temi degli episodi sono quelli cari a Bradbury e ricreano alle volte la poesia dell'opera narrativa del grande scrittore americano, altre volte gli inquietanti interrogativi sulla natura dell'uomo che possono sorgere dal fantascientifico futuro dei viaggi interstellari e della colonizzazione di altri pianeti ma anche dall'analisi delle pulsioni umane in un futuro prossimo piuttosto che in un enigmatico presente, nonché le terribili conseguenze di un pessimo utilizzo della tecnologia da parte di un'umanità violenta, egoista e cieca.

Scopriremo così come è possibile ricevere un Castigo senza delitto (interrogandoci sui confini etici di un omicidio simulato), cosa può realizzare un uomo per contrastare il dolore e la solitudine nelle silenti notti marziane (I lunghi anni), cosa succederà quando l'umanità sarà sterminata dalla propria furia bellica (Dolce cadrà la pioggia...), quanto c'è di vero dietro il racconto di una bimba che ascolta le urla disperate di una donna sepolta viva mentre nessun adulto le crede (L'urlo), se è possibile che un bambino di pochi mesi stia cercando di uccidere la propria madre (Il piccolo assassino). Un'alternanza di trame dai toni grotteschi ed horror, resi al meglio dai maestri del genere della E.C., e di poetiche digressioni fantascientifiche, in gran parte tratte dalle splendide Cronache marziane (del resto nei primi anni '50 la bibliografia di Bradbury non era ancora troppo lunga). Un alternarsi di due generi molto diversi ma entrambi decisamente riusciti e coinvolgenti, ben serviti dagli splendidi racconti di Bradbury ed ottimamente rielaborati e interpretati da grandi artisti.

Ovviamente questi non sono gli unici adattamenti che il mondo del fumetto ha preso in prestito da Bradbury, è necessario quantomeno ricordare la strepitosa serie The Ray Bradbury Chronicles realizzata nei primi anni '90 da Byron Preiss che ha coinvolto artisti come Dave Gibbons, Richard Corben, Vicente Segrelles, Mike Mignola e molti altri tra i più grandi fumettisti contemporanei. Alcuni episodi di questa nuova serie sono stati pubblicati quasi contemporaneamente in Italia in 2 inserti della rivista Corto Maltese (numeri 7 ed 8 del luglio ed agosto 1992) ed altri sono apparsi in 2 volumi (The best of Ray Bradbury) pubblicati nei primi anni del 2000 dall'editore Free Book.

(17/12/2012)

Le storie di Adattamenti E.C. Comics dei racconti di Ray Bradbury
elenco completo
Gli albi di Adattamenti E.C. Comics dei racconti di Ray Bradbury
elenco completo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
Adattamenti E.C. Comics dei racconti di Ray Bradbury

Schede consigliate

l_uomo_del_new_england_ico.jpg
graphic novel ed episodi
L'uomo del New England
dick_turpin_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Dick Turpin