Ispettore Bobop

L'ispettore Bobop, fumetto di Enzo Marciante tra poliziesco e umorismo

[fumetto]

Ispettore Bobop


Galleria immagini

L'Ispettore Bobop è un simpatico personaggio dei fumetti creato da Enzo Marciante per la pubblicazione sulla rivista Più.
 
Il fumetto di Marciante è strutturato come un gioco enigmistico nel quale il lettore, dopo aver letto la storia e osservato attentamente le immagini, avrà tutti gli elementi per risolvere da solo l'enigma che di volta in volta si presenta all'ispettore.
 
I casi sui quali l'ispettore Bobop si troverà ad indagare e gli enigmi che dovrà risolvere sono quindi gli stessi che dovranno risolvere i giovani lettori.
Nel corso della storia l'ispettore Bobop esaminera le stanze del delitto, farà le domande di rito ai principali sospettati, valuterà indizi, alibi e prove e poi, dopo aver chiarito di essere giunto alla soluzione del caso, si rivolgerà in prima persona al lettore per chiedere se anche lui è riuscito, in base agli elementi a disposizione, a venire a capo della vicenda.
La soluzione, come nei giochi enigmistici, è ben evidenziata, capovolta, in fondo alla pagina.
 
Si tratta quindi di un'esperienza interessante e molto divertente per i piccoli lettori che oltre a godere dei bei disegni di Marciante, sono spinti ad affinare le loro capacità di osservazione, di logica e deduzione.
 
Bobop, il protagonista del fumetto è un ometto bassino dall'espressione simpatica, con un vistoso doppio mento (alla Braccio di Ferro) e due esuberanti baffoni a manubrio che fanno il paio con le vistose sopracciglia. E' completamente calvo ma questo si nota poco visto che porta quasi sempre addosso un grande cappello giallo.
L'ispettore Bobop veste sempre con una mantellina scozzese (come il più blasonato collega investigatore Sherlock Holmes) a quadri gialla ed un cappellone con fiocco in tinta con la mantellina; indossa  inoltre un farfallino azzurro ed ha sempre in bocca una fedele pipa (aspetto forse non dei più educativi per un fumetto destinato ai più piccoli) o eventualmente il sigaro, se gli viene offerto.

Bobop ha quattro cani che ogni tanto porta a spasso, un gigantesco cane bianco, Grande Bau, e tre di taglia media che ogni tanto si riveleranno utili ai fini delle indagini grazie al loro fiuto.
 
Bobop si trova coinvolto in vicende di ogni genere, non sempre collegate ad indagini della polizia. Si va dalla risoluzione di veri e propri casi di omicidio a meno gravi episodi di furto e rapina per finire con il semplice smascheramento di imbroglioni ed impostori (come nel caso in cui l'ispettore verrà invitato a smascherare un presunto baro di poker durante un'allegra serata tra amici).
Non solo vere e proprie indagini della polizia quindi ma anche semplici soluzioni di truffe e inganni nelle quali si può incappare in qualsiasi momento.
 
Ad ogni modo Bobop è anche protagonista di alcuni racconti tradizionali nei quali non c'è nessun enigma da risolvere per il lettore. Vere e proprie storie che lo vedono protagonista intento a indagare su casi strampalati e decisamente folli, concedendosi quel pizzico di assurdo che non era possibile utilizzare negli episodi 'enigmistici' per forza di cose ancorati alla realtà.
Questi episodi 'narrativi' sono generalmente più lunghi delle 1 o 2 tavole che compongono gli episodi con enigma, ed in queste avventure compaiono dei personaggi ricorrenti, cosa che non accade nelle avventure monotavola. Infatti solitamente non ci sono personaggi fissi nella serie, a parte il protagonista, ma nelle storie lunghe esistono un paio di avversari storici di Bobop, il diabolico Dr Pazzrell, omino calvo e basso dall'espressione folle, e il suo fido aiutante anch'egli calvo ma altissimo e allampanato.
Il Dr. Pazzrell per qualche misterioso motivo ce l'ha a morte con il progresso e i suoi ingegnosi piani avranno come fine ultimo non quello di arricchirsi o di conquistare il mondo bensì quello molto più folle (?) di fermare il progresso.
Spesso quindi il Dr. Pazzrell attaccherà i mezzi di locomozione e quindi l'ispettore Bobop si dovrà confrontare con il misterioso ritardo dei treni che porterà sull'orlo di una crisi di nervi il fragile equilibrio di un segaligno capostazione o con l'ancor più enigmatico problema di aerei che rimbalzano in fase di atterraggio con esiti disastrosi per i malcapitati piloti.
Tra i suoi tentativi, miseramente falliti a causa dell'intervento dell'Ispettore Bobop, ce ne sono alcuni particolarmente fantasiosi e poetici come la pozione che trasforma il vile denaro in splendide farfalle colorate.
Il Dr. Pazzrell e il suo aiutante verranno sconfitti e catturati ad ogni puntata ma, nell'ultima vignetta di ogni storia, riusciranno sempre a trovare il modo di evadere e di gridare vendetta al nemico giurato ispettore Bobop.

Il fumetto è disegnato con uno stile allegro e molto colorato in cui prevalgono i toni caldi come il giallo e l'arancione. 
Nonostante il pubblico al quale il fumetto è destinato ed il tono spesso giocoso delle storie non mancheranno tra le pagine de L'ispettore Bobop omicidi, liti familiari e tutto quello a cui può andare incontro un ispettore di polizia.
 
L'ispettore Bobop è stato pubblicato negli anni Ottanta sulle pagine della rivista per ragazzi Più, pubblicata dall'Editoriale Domus. Creato per questa rivista l'Ispettore Bobop ha poi proseguito le sue avventure sulle pagine del Corriere dei Piccoli e di Tiramolla.
Attualmente sono in commercio dei volumi per bambini da colorare dell'Ispettore Bobop contenenti alcuni episodi della serie: Le allegre avventure dell'Ispettore Bobop - Primo volume e Le allegre avventure dell'Ispettore Bobop - Secondo volume, acquistabili, anche in formato e-book, sul sito lulu.com.

(03/11/2012)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
Ispettore Bobop

Schede consigliate

valentina.jpg
collane, riviste e fanzine
Valentina
dyd_dopo_lungo_silenzio_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Dopo un lungo silenzio
wanted_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Wanted