Attraverso lo specchio

Attraverso lo specchio, Dylan Dog incontra per la prima volta la Morte nel decimo episodio della serie

[storia]

Attraverso lo specchio


Galleria immagini

Attraverso lo specchio è un titolo in qualche modo storico per il fumetto Dylan Dog.

Si tratta del decimo episodio della serie e, nonostante il titolo richiami le fantastiche vicende della piccola Alice, personaggio della letteratura per ragazzi creato da Lewis Carroll, questo episodio segna il passaggio di Dylan Dog nell'orrore puro, lasciandosi alle spalle le trame realistiche, tendenti al giallo ed al thriller.
L'albo è storico anche perché coincide con l'esordio di Giampiero Casertano ai pennelli; il disegnatore si dimostra sin da subito, con questo folgorante esordio, uno dei più validi artisti al servizio di Dylan Dog, destinato ad illustrare alcuni degli episodi di culto della serie (basti pensare a Memorie dall'Invisibile o a Dopo Mezzanotte). La sceneggiatura è, come tutte quelle dei primi episodi, di un ispiratissimo Tiziano Sclavi.

E c'è anche un altro motivo che rende Attraverso lo specchio degno di nota ossia l'esordio tra le pagine del fumetto della signora con la falce, della grande consolatrice, si insomma, della Morte. Una morte in carne e ossa (più ossa che carne) destinata a tornare più volte tra le pagine del fumetto ed a segnare alcuni passaggi fondamentali della vita dell'Indagatore dell'Incubo.

La morte si personifica quindi e scende sulla terra a riscuotere quello che gli spetta di dovere. E Dylan Dog sembra essere un interlocutore privilegiato della stessa, tanto fortunato da incrociare spesso i suoi passi senza per questo cessare la sua esistenza terrena.

Tutto ha inizio durante una festa in maschera, che vede tra gli ospiti anche Dylan Dog e Groucho. Ad un tratto da un'imponente scalinata scende maestosa una figura scheletrica avvolta in un mantello, mentre una macabra ballata accompagna i suoi passi ('La Morte schifosa, la Morte lasciva! La Morte! La Morte! La Morte che arriva!'). Un'entrata trionfale di sorella Morte che si muove tra gli invitati impietriti distribuendo saluti e terminando la sua camminata tra le braccia di uno degli ospiti, col quale inizia a ballare una malinconica danza.
Poi la Morte si porta la mano al volto e lo strappa via rivelando le fattezze di una splendida donna: Rowena, la padrona di casa; 'Avanti! Riprendano le danze!' urla Rowena; la messincena era solo un macabro scherzo; la festa può continuare.

Ma stranamente la morte inizia a far capolino tra alcuni degli ospiti della festa che finiscono, una volta accomiatatisi dalla padrona di casa, inspiegabilmente vittime di morti violente e raccapriccianti. La trama si allontana dai suoi protagonisti per seguire i brevi frammenti di vita e di morte delle vittime prescelte, raccontando del loro passato, del loro futuro o del brevissimo presente che ancora resta loro da vivere, facendoci affezionare a personaggi destinati ad occupare per lo spazio di un istante le pagine del fumetto.
La vera protagonista di quest'albo è quindi la morte, una morte che può essere furiosa o carogna, ma che sa anche essere pietosa, una morte che può portarsi via la bellezza, vanità di vanità, o le immense ricchezze accumulate in una vita, una morte che rende tutti uguali colpendo tutti allo stesso modo ma tutti in maniera differente.

Nel frattempo Dylan Dog viene assunto da Rowena per indagare su di un antico specchio che la donna teme possa essere stregato. E gli specchi sembrano essere in qualche modo anche il filo conduttore delle misteriose morti susseguentesi nell'albo. La citazione dell'Alice di Carroll e d'obbligo ed è affidata ad un impeccabile venditore di specchi.

Con Attraverso lo specchio, come dicevamo, Dylan Dog abbandona la razionalità e si gioca la carta dell'orrore puro, iniziando a creare quell'universo personale che diventerà lo sfondo delle avventure che gli aficionados del personaggio hanno imparato a conoscere ed amare, un universo fatto di inferni burocratici, di uomini neri generati dal buio e di instancabili signore con la falce.

Attraverso lo specchio è stato pubblicato nel luglio 1987 ed è un albo imprescindibile per gli amanti di Dylan Dog ed imperdibile per gli appassionati di fumetto horror. 

Una curiosità, il signor nessuno che danza con la morte nelle prime tavole del fumetto è tratteggiato da Casertano sulle fattezze di Tiziano Sclavi.

Da quest'avventura è stato tratto nel 1992 un videogioco per Pc della Simulmondo. 

(11/03/2013)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Attraverso lo specchio

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
episodio n.:
10
storia:
Attraverso lo specchio
data pubblicazione:
1987
pagine:
96


personaggi:

Schede consigliate

comic_art_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Comic Art
chiara_di_notte_batman_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Chiara di notte
spirit_1966_ico_2.jpg
graphic novel ed episodi
Le origini di Spirit (versione 3)