PIXies

PIXies, comic strip di Jack Wohl con protagonisti lettere e numeri

[fumetto]

PIXies


Galleria immagini

PIXies è una striscia umoristica unica nel suo genere. 

Il suo autore, Jack Wohl, si è cimentato con la realizzazione di vignette incentrate sulle relazioni che si possono instaurare tra lettere, numeri e, saltuariamente, qualche oggetto di uso comune, solitamente di forma simile a quella della lettera con cui si trova ad interagire.

Nella strip di Wohl sono quindi assenti dei veri e propri personaggi. I protagonisti sono lettere ed oggetti. Di rado vedremo qualche piccolo personaggio apparire in PIXies ma si tratterà solo di riempitivi, più che altro vezzi grafici, del tutto ininfluenti sulla dinamica comica della strip che si perfeziona esclusivamente nell'assurdo derivante dalle relazioni tra i caratteri tipografici e nei nonsense matematico/linguistici che da quelle relazioni prendono vita.

Il fumetto si struttura per singole vignette che trovano compiutezza nello scambio di battute tra i 'protagonisti'; i dialoghi sono sempre in stretta relazione con la forma di chi parla o con il significato che deriva dalla sequenza di lettere o numeri. 

Le situazioni più ricorrenti nella striscia sono quelle derivanti da giochi di parole sulla forma delle lettere o dei numeri (e così ad esempio una 'p' potrà essere vista come una 'b' che ha fatto sollevamento pesi) e dal significato che gli stessi hanno combinandosi tra loro (così la lettera 'm' si sentirà veramente completa solo se affiancata da una 'e').
Ovviamente i termini formati dalla composizione delle lettere sono quelli inglesi quindi egg starà per uovo e fornirà spunto per un dialogo sull'andare a farsi friggere.
Un'altra gag alla quale l'autore ricorre con frequenza è quella del raffronto tra una lettera ed un oggetto inanimato dalla forma simile all'oggetto stesso (come una lettera 'c' ed una cornetta del telefono) mentre meno frequente è la realizzazione di vignette in cui siano messi a confronto due oggetti diversi (come un biberon ed una bottiglia di vino).

Le situazioni alla base di PIXies sono quindi da un lato estremamente limitate concentrandosi in variazioni di stile sulla composizione di lettere e numeri ma, proprio per questo, da un altro punto di vista, le possibilità sono praticamente infinite. In ogni caso alla lunga la striscia può risultare ripetitiva ma va riconosciuta a Wohl la fantasia di riuscire a creare soluzioni sempre nuove con la stessa dinamica di fondo.

La scelta di Wohl di non utilizzare personaggi grafici non è da ricondurre ad una incapacità dell'autore di disegnare; l'autore infatti ha realizzato un'altra striscia comica dalle caratteristiche più convenzionali, Versus (in Italia pubblicata col titolo Sherman - Il piede dalla rivista Il mago), ed ha comunque, come accennato sopra, popolato in qualche caso le vignette di PIXies con simpatici personaggi di contorno.

PIXies è una striscia nata per la pubblicazione su quotidiani dove ha esordito il 16 maggio 1966. L'ultima strip è del 28 dicembre 1987.
Sembra impossibile ma anche con le limitate possibilità di variazioni che la striscia poteva consentire Wohl è riuscito a portarne avanti la pubblicazione per vent'anni.

In Italia PIXies è stato pubblicato sulle pagine della rivista Eureka.

 

(07/06/2012)

Gli autori di PIXies
elenco completo
Gli albi di PIXies
elenco completo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
PIXies
nome originale:
PIXies

Schede consigliate