L'ospite sgradito

L'ospite sgradito - Surreale opera di Edward Gorey

[storia]

L'ospite sgradito


Galleria immagini
In sintesi

L'ospite sgradito (The Doubtful Guest) è, insieme a I piccoli di Gashlycrumb, una delle più celebri opere del maestro americano dell'umorismo macabro Edward Gorey.

La storia sembrerebbe riprendere alla lontana le suggestioni della poesia Il Corvo di Edgar Allan Poe virandole in salsa nonsense e grottesca.

Un bizzarro animale antropomorfo, un po' corvo un po' pinguino (con indosso una vistosa sciarpa e comode scarpe da tennis), si introduce nella quiete domestica di una agiata famiglia edoardiana, scombinandone gli equilibri e le abitudini con la sua presenza ingombrante e indesiderata, carica di comportamenti stravaganti e incomprensibili, e minando l'autorità dell'imperioso capofamiglia.

Come quasi tutte le opere di Gorey L'ospite sgradito è generalmente pubblicato nel formato libro tascabile (tipicamente per bambini, sebbene i temi dei suoi albi non sempre possano incontrare quella fascia di pubblico) con una immagine per ogni pagina, corredata da una filastrocca in rima a mo' di didascalia.

L'ospite sgradito è un gioiellino di humor nero ottimamente illustrato dallo stile tratteggiato e cupo di Gorey, surreale e funereo come la storia richiede.

(28/11/2014)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia L'ospite sgradito

Collana: BUR
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
L'ospite sgradito
nome originale:
The Doubtful Guest
data pubblicazione:
1957
pagine:
18

autore:

Schede consigliate