La piccola biblioteca di Babele

La piccola biblioteca di babele, un'avventura di Dylan Dog di Sclavi e Stano

[storia]

La piccola biblioteca di Babele


Galleria immagini

Lo spunto iniziale de La piccola biblioteca di Babele è immediatamente riconoscibile, il pensiero corre subito a Jorge Luis Borges, al piccolo volume Finzioni ed all'ancor piu breve racconto La biblioteca di Babele che del libro fa parte.
Non è certo il primo fumetto che prende spunto da questo racconto (si pensi al divertente Fone di Milo Manara) ma in questo caso lo spunto di partenza vira decisamente verso l'horror.
Lo sceneggiatore della storia, Tiziano Sclavi, si affida alle abili mani di Angelo Stano, sicuramente uno dei disegnatori preferiti dal creatore di Dylan Dog, almeno a giudicare dalle storie che lo stesso ha disegnato per l'indagatore dell'incubo.

Questa volta non c'è nessuna indagine per Dylan Dog, soltanto una vacanza con la sua nuova ragazza (della quale non sentiremo mai il nome), vacanza passata nella cittadina natale di lei, la piccola ed anonima Badmin, in Cornovaglia.
Nella città innaturalmente deserta, in un'atmosfera di tempo sospeso magistralmente resa da uno Stano al solito bravissimo Dylan si trova ad affrontare un nemico invisibile.
Le persone sembrano scomparire da un momento all'altro e di loro si perde persino la memoria. Lo stesso Dylan è testimone di alcune di queste sparizioni; le persone che si trovano di fronte a lui scompaiono pezzo dopo pezzo, come se fossero divorate da esseri invisibili.
Mentre Dylan cerca inutilmente di fermare queste forze misteriose la nostra attenzione si sposta altrove.
Noi seguiamo cio che avviene nella cripta di una cattedrale sconsacrata, dove un Mastro Scrivano porta avanti il difficile compito di scrivere ogni singolo momento dell'intera vita di ogni singolo uomo, ogni respiro, ogni insignificante dettaglio.
All'interno della biblioteca milioni di volumi racchiudono la storia dell'umanità e questa è solo una delle tante succursali della vera biblioteca di Babele sparse in giro per l'universo.
Questa volta Dylan non potrà fare nulla per risolvere l'enigma ma la soluzione del mistero sarà molto meno 'mostruosa' di quel che si potrebbe pensare; la vicenda verrà ben presto dimenticata e dei poveri scomparsi nessuno serberà il ricordo.

La piccola biblioteca di Babele è stata pubblicata per la prima volta nel 1992 nel volume a colori di grande formato Gli orrori di Altroquando a cura di Mondadori, in appendice alla ristampa a colori della storia Gli orrori di Altroquando (pubblicata nella collana degli Albi Speciali di Dylan Dog).
La storia è stata ripubblicata più volte tra l'altro sul sesto numero nellla collana Super Book di Dylan Dog (contenente la ristampa delle storie fuori collana del personaggio) e sul primo volume della collana 100 anni di fumetto italiano, Dylan Dog. Il piacere della paura.

(23/09/2009)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia La piccola biblioteca di Babele

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
La piccola biblioteca di Babele
anno:
1992
pagine:
16

testi:
disegni:

personaggi:

Schede consigliate

kubrick_ico.jpg
personaggi
Kubrick