Un uomo, un cane

Un uomo, un cane, teso episodio del fumetto Città di notte

[storia]

Un uomo, un cane


Galleria immagini

Tesissimo episodio del fumetto Città di notte, Un uomo, un cane segue il disperato tentativo di salvezza di Eddie Boyle, un uomo, e più precisamente un criminale, che per aver tentato di fregare il suo capo, un certo Mr. Razo, si trova con un proiettile nello stomaco.

La storia inizia con Eddie che si affretta, solo in una strada deserta, tenendosi con le mani la ferita per tamponare l'emorragia, e mentre il corpo avanza senza meta, il cervello macina pensieri e idee alla ricerca della soluzione che possa salvargli la vita.

Scorrono nella mente dell'uomo volti di amici e conoscenti, indirizzi e numeri di telefono. Chiuso in una cabina telefonica, al riparo da occhi curiosi, Eddie Boyle inizierà la sua personale lotta con la morte; la prima telefonata sarà per il Dottor Kelly, medico della mala, ma presto si renderà conto di non poter fare affidamento su di lui e non gli resterà che continuare il suo doloroso percorso.

La sceneggiatura di questo episodio è, come sempre, di Alberto Ongaro. I disegni sono di Gustavo Trigo.

Un uomo, un cane è stato pubblicato su L'Eternauta n. 12 del febbraio 1983.

 

(02/10/2012)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Un uomo, un cane

Rivista: Eternauta
comments powered by Disqus