Gli Eterni

Gli Eterni di Jack Kirby interpretati dal visionario Neil Gaiman

[storia]

Gli Eterni


Galleria immagini

Milioni di anni fa una razza di potentissimi e giganteschi esseri alieni, i Celestiali, giunsero sulla Terra, selezionando tra le forme di vita che abitavano il pianeta degli ominidi primitivi, intravedendone le potenzialità, e da essi generarono la razza degli Eterni, degli esseri immortali dagli eccezionali poteri.
Dopo aver creato un centinaio di Eterni, immutabili nel numero, generarono la razza dei Devianti; si trattava, all'opposto degli Eterni di una razza estremamente prolifica e caratterizzata dalla estrema multiformità che faceva si che ogni deviante fosse diverso dall'altro.
I Devianti ben presto dimostrarono di avere interesse da un lato nel dominio del mondo e dall'altro nella comprensione del funzionamento degli Eterni, in particolare affascinati dalla loro immortalità. Diventati milioni e ormai razza dominante sul pianeta Terra, avendo assoggettato il genere umano, i Devianti videro la loro fine ad opera dei Celestiali, richiamati dagli Eterni. La razza umana potè così tornare ad evolvere e progredire, grazie anche all'aiuto degli Eterni, venerati dagli uomini come dei, e i pochi Devianti rimasti si videro costretti a camuffarsi e mescolarsi agli umani, nascosti ma pronti a intervenire al momento opportuno.

Da queste premesse, basate sulle trame degli Eternals di Jack Kirby, fumetto Marvel degli anni settanta, prende il via la storia.
Ma qui, ne Gli Eterni di Gaiman, dei 100 semidei iniziali sembrano essere rimasti in pochi consapevoli del loro ruolo. Per qualche motivo che  si svelerà con lo svolgersi delle vicende gli Eterni si sono dimenticati la loro natura e si sono confusi tra gli umani e  Ikaris, uno dei pochi Eterni ancora consapevole del proprio ruolo indaga per cercare di capire chi si nasconda dietro la scomparsa della gran parte dei suoi compagni oltre ad impegnarsi attivamente per ricercare i semidei e convincerli della loro natura. Al suo fianco l'affascinante Thena.
A sbarrare loro la strada ed impedire il ritorno degli altri Eterni non ci saranno soltanto i devianti. Ed a complicare la sitazione ci penserà un Celestiale ribelle, imprigionato milioni di anni prima nelle viscere della terra dagli stessi suoi simili, celestiale adorato come divinità dai devianti interessati a risvegliarlo dal suo sonno eterno.

La storia si innesta sul percorso tracciato dalla serie Civil War, in cui viene narrata la scissione dei supereroi in due fazioni, quella favorevole alla rivelazione della propria identità segreta ed all'inquadramento dei supereroi in squadre speciali sotto il controllo del governo, capeggiata da Iron Man, e quella contraria, guidata da Capitan America, decisa a mantenere la situazione preesistente con i giustizieri liberi di agire in proprio.
Gli Eterni non fanno parte di alcuna categoria perché, pur essendo dotati di poteri eccezionali, sono al di sopra delle umane passioni, non prendono parte alla lotta tra il bene ed il male ed hanno come unico compito quello di vigilare sui devianti e sull'evoluzione della razza umana.

All'interno del fumetto ci sono piccole parti anche per i supereroi Marvel, in particolare per Iron Man e per qualche personaggio minore ma la gran parte della storia è giocata proprio dagli Eterni; e, per rendere il tutto più interessante, saranno gli umani i protagonisti delle vicende, o meglio gli Eterni ormai confusi tra gli umani e inconsapevoli del loro ruolo che, a poco a poco, riscopriranno, insieme al lettore, la loro natura, aiutati da Ikaris.
In particolare seguiremo le vicende di Mark Curry, studente di medicina impiegato presso l'ospedale cittadino (ignaro del fatto di essere l'eterno Makkari); Sirsi, giovane ragazza solare ed allegra (anch'essa facente parte degli Eterni) e Sprite (star della serie televisiva 'E' una cosa da Sprite!', eterno unicenne ossessionato dal fatto di non poter crescere, diventare adulto e godere della pienezza del mondo degli adulti, in particolare dell'amore e del sesso.

Alla sceneggiatura del fumetto il visionario Neil Gaiman, e questo fa si che la storia sia più che una semplice storia di supereroi, fa si che i personaggi siano dotati di un certo spessore psicologico e che l'intreccio sia interessante e ben sviluppato. Nonostante questo la storia non è paragonabile con i fumetti più personali dell'autore e deve fare i conti con un universo, quello dei supereroi Marvel, che non può essere stravolto più di tanto.

Consigliabile a chi vuole divertirsi con un fumetto d'evasione ben congegnato e sviluppato e ottimamente disegnato (da John Romita Jr.) pur con i limiti della maggior parte di fumetti di supereroi.

(10/07/2009)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Gli Eterni

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
Gli Eterni
nome originale:
Eternals
data pubblicazione:
2006
pagine:
205

Schede consigliate

burma_banshees.jpg
graphic novel ed episodi
Burma Banshees
batman_la_leggenda_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Batman - La leggenda
alex_magnum_recluta_3_s.jpg
graphic novel ed episodi
La recluta