Il caso Fillmore

Il caso Fillmore - Seconda storia di Alack Sinner

[storia]

Il caso Fillmore


Il secondo caso seguito dall'investigatore privato Alack Sinner già ci mostra notevoli passi avanti nell'affiatamento fra gli autori Munoz e Sampayo rispetto alla prima avventura del personaggio, Il caso Webster. Un minor ricorso alle didascalie ed una maggiore capacità dei personaggi di manifestare emozioni e sentimenti semplicemente attraverso il segno. Una maggiore padronanza di tempi e ritmi ed una migliore sintesi narrativa. Il tutto al servizio di un intrigo noir anche in questo caso abbastanza tradizionale ma, come sempre, utilizzato per parlare anche di altro.

Il supposto suicidio del vecchio Fillmore
Il supposto suicidio del vecchio Fillmore

La giovane Katty Fillmore assume Alack Sinner perché è convita che i suoi genitori tengano ingiustamente rinchiuso suo nonno in una clinica in attesa di ereditare il suo ingente patrimonio. Alack sinner fa così conoscenza di amici e parenti della bella ereditiera, individui in gran parte poco piacevoli e socievoli. Sinner visita la clinica in cui il vecchio è rinchiuso ma con poco successo. Poco dopo il vecchio Fillmore vola da una finestra del terzo piano terminando la sua traiettoria sul duro selciato. Per il giudice non ci sono dubbi, si tratta di suicidio.
L'indagine potrebbe essere chiusa ma chiaramente non lo è, ci sono diverse persone che possono aver avuto interesse ad ammazzare il vecchio ricco ed il denaro come movente è un classico. Ed il vecchio Fillmore non sarà l'unico cadavere della storia.

Alack Sinner risolverà il caso ma al termine della storia si ritroverà inevitabilmente ad ubriacarsi nel bar di Joe. Per fortuna Joe non è morto.

Una bella ed efficacissima immagine da Il caso Fillmore
Una bella ed efficacissima immagine da Il caso Fillmore

La deriva del personaggio verso una dimensione sempre più personale ed intimistica, in cui le storie poliziesche sono solo un pretesto, si può intuire nelle prime tavole della storia. Due tavole mute in cui vediamo Alack Sinner svegliarsi e svolgere le faccende quotidiane che ognuno compie ogni mattina, espletare bisogni fisiologici, lavarsi, fare colazione. E' decisamente insolito, e lo era certo di più a quei tempi, vedere un protagonista, un "eroe" dei fumetti, intento ad attività così prosaiche come quelle che si espletano in un bagno. Che ci fosse qualcosa che stesse cambiando era nell'aria.

Nella prima vignetta della storia si nota sul comodino di Alack Sinner il libro "The Long Sleep" di cui riusciamo a leggere le ultime lettere dello scrittore "er". Sembrerebbe un doveroso omaggio a Raymond Chandler, grande scrittore del genere noir/poliziesco sicuramente preso come riferimento da Munoz e Sampayo, sebbene il titolo del libro di Chandler sia "The Big Sleep" (Il grande sonno nella versione italiana).

Pubblicato originariamente su alterlinus del febbraio 1975, il racconto è stato poi ristampato più volte ed inserito in varie raccolte dedicate al personaggio di Alack Sinner

(12/05/2009)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Il caso Fillmore

Collana: Black Bird
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
episodio n.:
2
storia:
Il caso Fillmore
data pubblicazione:
02-1975
pagine:
18

autore:
autore:

personaggi:

Schede consigliate

maxi_dylan_dog_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Maxi Dylan Dog
collana_avventura_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Collana Avventura
figlia_gigante_ghiacci_conan_1ico.jpg
graphic novel ed episodi
La figlia del gigante dei ghiacci