Ivan Timbrovic e l'Andrea Doria

Ivan Timbrovic e l'Andrea Doria, primo episodio del fumetto di Cavezzali

[storia]

Ivan Timbrovic e l'Andrea Doria


15 pagine per raccontare il recupero dell'Andrea Doria, nave inabissatasi alle prime luci del mattino di giovedì 26 luglio 1956.
Si tratta della prima storia di Ivan Timbrovic, buffo agente segreto sovietico creato da Massimo Cavezzali sulle pagine della rivista Il mago.

Ivan Timbrovic e la Siberia
Ivan Timbrovic guarda perplesso il televisore

La notizia di come gli americani abbiano intenzione di recuperare il relitto dell'Andrea Doria fa dormire sonni agitati a 'sua eccellenza' Leonida Leonidievic che, assillato dai dubbi sulla motivazione nascosta degli americani, decide di affidare ad uno dei suoi più valenti funzionari, Ivan Timbrovic, il recupero della stessa.
Alle flebili proteste del funzionario ('E' una impresa impuossibile!!') fa eco il televisore di Leonidievic che si limita a ripetere incantato 'In Siberia 80 gradi sotto zero, in Siberia 80 gradi sotto zero'. No, il televisore funziona benissimo assicura 'sua eccellenza' e allora per il piccolo Ivan non resta che accettare la missione impossibile.
I potenti mezzi dei servizi segreti russi consentono ad Ivan Timbrovic di camuffarsi tra gli indigeni travestendosi da cacciatore di balene ('Una fiuocina?... Tutto qua!?') ed iniziare la ricerca.

Ivan Timbrovic e Sirena
Ivan fa buon viso a cattivo gioco

Come avviene spesso in questo fumetto la fantasia si mescola con la realtà e con il mito e quindi il 'fortunato' Timbrovic verrà aiutato nel recupero dell'Andrea Doria (transatlantico italiano realmente affondato al largo delle coste statunitensi) da una sirena, essere mitologico per eccellenza, fissata con l'idea del matrimonio e  con i maiali (in cui è solita trasformare gli uomini che non accettano di sposarla).
Alla fine Ivan se la caverà, riuscirà a sfuggire al matrimonio con la sirena ma non riuscirà a portare la nave in patria; come beffa finale il tempo impiegato nell'impresa gli sarà detratto dalle ferie.

Lo stile di Cavezzali è ancora in via di definizione, abbastanza morbido e divertente ma non ancora efficace come nelle avventure successive del personaggio. L'umorismo folle e le trame assurde si accompagnano molto bene a questo stile giocoso e divertente.

La storia è stata realizzata in bianco e nero e pubblicata per la prima volta su Il mago n. 80 del novembre 1978.
E' stata ristampata in un libriccino a tiratura limitata, edito per L'Isola Trovata, nel 1981, ed in seguito riproposta nella raccola di storie Ivan Timbrovic pubblicato da ACME e sul volume monografico dedicato all'autore dal titolo Cavezzali pubblicato da Alessandro Tesauro Editore.


.

.

(10/02/2009)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
Ivan Timbrovic e l'Andrea Doria
data pubblicazione:
1976
pagine:
15

Schede consigliate

molly_manderling_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Molly Manderling
stella_addormentata.jpg
graphic novel ed episodi
La stella addormentata
groucho.jpg
personaggi
Groucho