Il pianeta della follia

Il pianeta della follia, un'avventura a colori del fumetto Clarke e Kubrick

[storia]

Il pianeta della follia


Ne Il pianeta della follia, avventura lunga e per la prima volta a colori del fumetto Clarke & Kubrick Spazialisti Ltd di Alfonso Font, vediamo i due imbranati protagonisti alle prese con un pianeta kafkiano, in cui tutto sembra dominato dalla più cavillosa pedanteria e si vada avanti solo a forza di carte bollate, moduli, protocolli ed articoli di legge citati a memoria.

Clarke e Kubrick in prigione con un pazzo
Clarke e Kubrick in cella con un 'pazzo'

Clarke e Kubrick devono recarsi su di un pianeta-manicomio, una specie di riserva dove relegare i 'pazzi' sparsi in giro per il mondo; il loro compito è quello di portare medicinali per quella che credono essere una emergenza sanitaria; giunti sul pianeta scopriranno ben presto la struttura folle e perversa della legge del pianeta la cui rigida applicazione favorirà l'inefficenza del sistema e il proliferare di comportamenti assurdi come l'archiviazione in appositi archivi inaccessibili dei documenti ritenuti segreti in modo che ha nessuno possa essere data la possibilità di leggerli, senza prima provvedere ad inoltrarli al relativo destinatario.
Invischiati in questo meccanismo C & K si troveranno a combattere prima contro la burocrazia, poi contro l'ottusità militare derisa da Font attraverso l'esasperazione della logica militarista ed alla fine, una volta compreso come il tutto sia una megatruffa organizzata dietro alla quale ci sia un enorme giro di miliardi, verranno rinchiusi anche loro come pazzi.
Ma una riserva esiste sul pianeta ed è effettivamente in mano a quelli che sono considerati pazzi, trattandosi in realtà solo personaggi scomodi e invisi al potere, ed è una specie di paradiso naturale. I cosiddetti 'pazzi' sfruttando le loro risorse solo per migliorare le condizioni di vita, evitando sprechi, inquinamento e spese militari, sono riusciti a crearsi un angolo di paradiso lontano dalle follie dei 'sani' del pianeta.
I due spazialisti vorrebbero tornare sulla terra e smascherare la grande menzogna ma ancora una volta i potenti faranno in modo di mettere tutto a tacere.
Fumetto leggero e divertente nella trattazione e nei disegni ma comuqnue con qualcosa da dire sugli sprechi, inefficienze e un chiaro messaggio ecologista, forse un po' scontato ma sempre apprezzabile.
Il racconto è un po' lento e se da un lato perde presto lo spunto kafkiano dall'altro gioca la carta del nonsense e riesce ad essere divertente, ben realizzata e ottimamente disegnata pur non essendo una delle migliori della serie.

Clarke e Kubrick sommersi dai libri

(01/12/2008)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
Il pianeta della follia
data pubblicazione:
1985
pagine:
44

autore:

personaggi:

Schede consigliate

millennium_editoriale_cosmo_.jpg
collane, riviste e fanzine
Millennium
giro_di_vite_crepax_ico_.jpg
graphic novel ed episodi
Giro di vite