B-Stories

Le B-Stories di Massimo Mattioli, l'assurdo nel quotidiano

[fumetto]

B-Stories


B-stories - TitoloLe B-Stories di Massimo Mattioli comprendono 9 storie realizzate dall'autore per la pubblicazione sulla rivista Corto Maltese. Le storie sono state pubblicate tra il febbraio 1988 e il gennaio 1989.

Si tratta, nell'intenzione dell'autore, di B-Stories appunto, 'storie che non vogliono essere importanti', con un evidente richiamo ai B-Movies americani, film di seconda scelta da vedere nei cinema col double bill (biglietto per la visione di due film, il primo di maggior richiamo e il secondo meno importante, realizzato con minori mezzi ma che spesso si rivelava interessante e a volte migliore del primo diventando in non pochi casi vero e proprio cult movie).
Spiega l'autore: "Sono delle storie di un unico filone, non ben classificabile, un po' fuori registro, una serie che va ad inserirsi in una rivista blasonata come Corto Maltese di cui vuol diventare il secondo film, il B-Movie, piccolo film di poca importanza di fronte ai grandi classici protagonisti dell'avventura".
Come quei film anche le storie di Mattioli non sfigurano rispetto a quelle degli altri autori e spesso si rivelano più interessanti e originali.
Lo stile usato da Mattioli per questi fumetti è in quasi tutte le storie quello più realistico, o per dirla con parole sue pseudorealistico, anche se non manca qualche storia con protagonisti i suoi violenti animaletti antropomorfi.
Anche in questo pseudorealismo l'autore cerca di ridurre i tratti al minimo ('voglio raggiungere l'essenziale attraverso un'operazione di sottrazione, di sintesi estrema.') essendo chiaramente interessato principalmente alla storia che deve coinvolgere il lettore, appassionarlo e stupirlo.
Le nove storie che compongono la piccola serie sono:

- The Dark Side of the Sun
- Spies
- Monitor Man
- Duck Day Afternoon
- Zero
- Fizz!
- The Atomic Ballpoint
- The Killed
- Love

bstories_johnny_3_vignetta_250Johnny 3, protagonista di due B-Stories

Il fumetto alterna storie di quotidiana realtà, magari stravolte da situazioni improbabili e assurde, a storie di fantascienza anni '50 a storielle di sangue e violenza portate avanti da animali antropomorfi.
Le storie non hanno un protagonista fisso; i personaggi cambiano di volta in volta. L'unico personaggio che compare in due storie è Johnny 3, un incrocio tra un investigatore privato e un blues brother.

La cosa che invece accomuna tutte le storie è la massiccia dose di assurdità e follia che le accompagna portandoci in situazioni improbabili (ad esempio giorni in cui il sole non sembra voler fare il suo dovere) e perfino in mondi improbabili i cui abitanti, protagonisti della storia, sono rombi e parallelepipedi.

Le storie si presentano spesso con finale aperto o con finale a sorpresa, quindi Mattioli si è divertito ad aggiungere in coda all'ultimo episodio (Love) poche righe per raccontare cosa è accaduto in ogni storia dopo la sua fine disegnata.

(01/12/2008)

Le storie di B-Stories
elenco completo
Gli autori di B-Stories
elenco completo
Gli albi di B-Stories
elenco completo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
B-Stories

Schede consigliate

l_alba_dei_morti_viventi_dylan_dog_ico2.jpg
graphic novel ed episodi
L'alba dei morti viventi
il_pescatore_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Il pescatore