Conte Dracula

Il Dracula di Bram Stoker incontra l'erotismo a fumetti di Crepax

[storia]

Conte Dracula


Galleria immagini

Conte Dracula di Guido Crepax è l'adattameno a fumetti del famoso romanzo Dracula di Bram Stoker.
La versione di Crepax, molto fedele all'originale, venne pubblicata originariamente a puntate sullla neonata rivista Corto Maltese nel lontano 1983, a partire dal primo numero, e poi successivamente raccolta in volume.
I personaggi e gli avvenimenti sono quelli del romanzo.
L'autore ha chiarito come abbia voluto attenersi a quella che è la descrizione del conte fatta da Stoker per evitare di cadere nell'iconografia classica del "Nosferatu" di Murnau o nella versione analoga di Herzog.
L'intenzione era quella di ricreare un'atmosfera angosciante pur essendo conscio di come sia difficile poter far paura con una storia, a suo dire, "irrimediabilmente datata".

La storia è quella nota, riproposta continuamente, più o meno fedelmente, al cinema e nei fumetti.
Facciamo subito conoscenza con le protagoniste femminili della vicenda, Mina Murray e Lucy Westenra.
Dalla loro corrispondenza veniamo a sapere gli avvenimenti basilari della vicenda.
Il fidanzato di Mina, Jonathan Harker, è in Transilvania per affari e di lui non si riescono ad avere molte notizie.
Lucy invece di pretendenti ne ha tre, il dottor John Seward, l'americano Quincey P. Morris e Arthur Holmwood e sembra essere innamorata di tutti e tre.
Tutti personaggi di un certo rilievo nella vicenda.

Subito dopo facciamo la conoscenza col signor Renfield, morboso personaggio detenuto in una clinica per malati di mente, che si scoprirà essere sotto l'influenza del Conte Dracula.
In quei giorni giunge in Inghilterra un veliero russo proveniente dalla bulgaria, il Demeter, l'equipaggio misteriosamente scomparso tranne il capitano rinvenuto legato al timone del veriero ma ormai deceduto, e c'è chi giura di aver visto un enorme cane nero saltare giù dal veliero.

Dall'8 agosto, giorno di arrivo del Demeter in porto, si verificano i primi misteriosi accadimenti, la salute di Lucy desta preoccupazioni, sembra affetta da crisi di sonnambulismo e da un continuo sfinimento. Mina nota degli strani segni sul suo collo.

Nel frattempo Mina riceve finalmente notizie di Jonathan, è in ospedale a Budapest ma non ci viene detto altro. Quando i due si incontrano a Budapest, Jonathan consegna a Mina il suo taccuino, in cui ha trascritto gli strani avvenimenti verificatisi nel castello del Conte Dracula che per il momento ci restano ignoti.

Per cercare di guarire Lucy, visti gli insuccessi della medicina tradizionale, si decide di chiamare uno specialista di casi clinici misteriosi, il dottor Abraham Van Helsing di Amsterdam. Il dottore intuisce qualcosa e predispone alcune goffe difese come una collana d'aglio al collo della povera Lucy.
Le precauzioni del medico non servono a molto e in capo a pochi giorni la ragazza muore in seguito ai ripetuti morsi del vampiro.

I suoi spasimanti non riescono a credere alla morte della fanciulla, anche a causa del suo aspetto, frutto, ovviamente, dei morsi del conte. La fanciulla è diventata una vampira a sua volta.

A questo punto della storia veniamo finalmente a conoscenza del contenuto del diario di Jonathan. Il diario racconta l'arrivo in Transilvania, lo strano cocchiere che accompagna Jonathan fino al castello del Conte e soprattutto lo stesso Conte con le sue strane abitudini, dormire di giorno, non partecipare mai al pranzo ed altri comportamenti inusuali. Ad aggravare la sensazione di inquietudine contribuisce la desolazione del castello, non abitato da alcuno a parte il conte, o almeno così sembra.
Si scoprirà che oltre al Conte sono presenti nel castello tre donne, evidentemente vampirizzate da Dracula.

Jonathan rimane a lungo rinchiuso nel castello, a disposizione del conte e delle sue tre donne finché un giorno riesce a fuggire e lo ritroviamo all'ospedale in Bulgaria.
Nel frattempo Van Helsing è riuscito a convincere i tre spasimanti di Lucy della sua attuale condizione, cioè del fatto di essere una non morta, e della necessità di uccidere la vampira che è diventata.
I tre si recano nella tomba di Lucy, scoperchiano la bara e la uccidono piantandole un paletto nel cuore.

La contromossa di Dracula consiste nell'impossessarsi di Mina cosa che riesce parzialmente al Conte. La morde e lei rimane in parte sotto l'influenza del Vampiro. Van Helsing riesce a trarre vantaggio dalla situazione; ipnotizzando Mina riesce ad avere notizia degli spostamenti del Conte, grazie al legame che unisce i due.

La vicenda si conclude nel castello di Dracula, dove il Conte ha fatto ritorno in seguito alle sfortunate, per lui, vicende inglesi.
Van Helsing elimina le tre donne del Conte; nel frattempo Jonathan, Seward, Morris e Holmwood attaccano il carro che trasporta la bara del Conte e riescono ad ucciderlo con un paletto nel cuore. Nello scontro perde la vita Quincey.
Quasi lieto fine, il vampiro si dissolve e di lui non rimane più traccia. Mina e Jonathan si sposano e negli anni si perderà quasi il ricordo di questa brutta esperienza.

Come dicevamo la trama è molto fedele al romanzo originale di Stoker e non si lascia 'distrarre' dalle tante versioni apocrife a cui il cinema ci ha abituato.
Anche i personaggi sono fedeli all'originale.
Il romanzo di per sè già aveva dei forti richiami erotici; ovviamente essendo questa un'opera di Crepax questi aspetti non potevano che essere accentuati. Troveremo così molto spesso delle scene perlomeno poco probabili in cui i cadaveri vengono riposti nudi nelle bare o si aggirano nudi per le stanze desolate del castello.
L'atmosfera originale però è preservata e qualche tocco di erotismo meno mascherato e più esplicito non incrina la forza del romanzo e neanche dell'ottima trasposizione che ne viene fatta da Crepax.

Questa versione di Dracula era stata preceduta, di appena pochi mesi, da un adattamento curato da Fernando Fernandez con una graphic novel ancora più fedele all'originale di Bram Stoker dal titolo Dracula, pubblicata in Italia sulla rivista L'Eternauta.

(01/12/2008)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Conte Dracula

Edizioni in volume
Rivista: Corto Maltese
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
Conte Dracula
data pubblicazione:
1983
pagine:
131

autore:

Schede consigliate

arzach_ico2.jpg
graphic novel ed episodi
Arzach