Roberto Colasanti

Roberto Colasanti, bello e inquieto personaggio del fumetto Zanardi

[personaggio]

Roberto Colasanti


Roberto Colasanti detto Colas è, insieme a Sergino'Pietra' Petrilli, l'amico inseparabile di Massimo Zanardi detto 'Zanna' nell'omonimo fumetto.
E' sicuramente il più bello dei tre, alto, palestrato, mascella quadrata e sguardo intenso, corti capelli neri.

Colasanti con un'amica in Prologo
Roberto Colasanti e la 'fortunata' di turno in Prologo

Ha un notevole successo con le donne che restano affascinate dal suo aspetto e dal suo fisico ma non dimostra di essere molto rispettoso nei loro confronti e più di una volta è stato il tramite per portare a segno scherzi feroci (come in Cenerentola 1987 o in Cuore di mamma).
Il suo modo di trattare le donne è assolutamente svilente (in Prologo controlla i denti della ragazza di turno quasi fosse un cavallo) ma il suo fascino fa si che venga sempre .
Non lo si potrebbe mai credere ma è un marchettaro anche se, essendo ricco ('costo molto perché sono ricco' dirà in Giallo Scolastico), è chiaro come lo faccia per libera scelta e non per necessità. Pazienza dirà in un'intervista a proposito di Colasanti 'si regala la possibilità di scegliere in base a questa sua ricchezza'.
D'altronde questo è un suo suo atteggiamento tipico, calmo e flemmatico si arrabbia raramente e sembra prendere la vita con estrema filosofia. Anche quando si arrabbia lo fa quasi per dovere (ad esempio quando quasi si dimentica di picchiare il suo cliente perché gli ha telefonato a casa) tranne in rari casi in cui la rabbia esplode come quando si accanisce su Petrilli perché crede abbia letto una sua lettera d'amore (in cui scopriamo un Colasanti sincero e una volta tanto quasi introverso con una ragazza di nome Luisa) in Zanardi. La prima della tre.
Nella storia Lupi pubblicata sulla rivista Corto Maltese veniamo a conoscenza della sua età, 21 anni, e di qualche altra informazione. Abita nei quartieri alti ed è considerato dalle istituzioni un ragazzo 'molto difficile'.

Colasanti rinnega Andrea Pazienza
Colasanti rinnega Andrea Pazienza

Fa, come Zanardi e Petrilli, uso abituale di droghe di vario tipo, anche pesanti, e si macchia le mani degli stessi delitti. Ha all'attivo diverse denunce (furto, rissa) ma nessuna condanna.
Frequenta insieme a Zanardi un corso estivo di Kendo.
Ha un ruolo da protagonista nella storia Prologo in cui viene avvicinato da una ragazza durante una nottata passata intorno ad un falò sulla spiaggia.
Rimane spesso sullo sfondo delle storie visto che di 'lupo' c'è già Zanardi che gigioneggia e quindi viene dato più spazio alla spalla comica rappresentata dall'imbranato Petrilli.
In Zanardi. La prima delle tre scopriamo che è un fan di Andrea Pazienza, il suo fumettista preferito anche se, dopo che lo stesso viene sconfitto da Zanardi all'uscita di un cinema, chiarirà 'Non è il mio autore preferito' aggiungendo poi '...non da adesso...'.

(06/02/2009)

Le storie di Roberto Colasanti
elenco completo
Gli albi di Roberto Colasanti
elenco completo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
personaggio:
Roberto Colasanti

Schede consigliate

grande_sfida_michel_vaillant_n_1_2_s.jpg
graphic novel ed episodi
La grande sfida
onepiece_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
One Piece