Lo Sconosciuto

Lo Sconosciuto di Magnus, il fumetto nero si trasforma e diventa adulto

[fumetto]

Lo Sconosciuto


Con lo Sconosciuto Magnus si cimenta con il personaggio più complesso e affascinante della sua carriera.
Discendente in qualche modo dai tanti neri (Kriminal, Satanik) portati avanti dal grande artista bolognese ma molto più cupo, maturo e disperato Lo Sconosciuto è un fumetto di fondamentale importanza nel panorama italiano del periodo e per l'evoluzione stessa del fumetto italiano.
Non sappiamo il nome del protagonista, sappiamo solo che si fa chiamare Unknow (dal termine inglese unknown, 'sconosciuto', ma senza la n finale quasi a negare qualsiasi sicurezza e identità al nostro eroe).
Unknow è un ex legionario, che ha combattuto per la Legione Straniera tra l'Indocina e l'Algeria. Un uomo senza tanti scrupoli dal un passato non proprio edificante. Di quel passato porta addosso i segni con ricordi che lo perseguitano e continui incubi che gli rendono le notti insopportabili.
L'ambientazione è attuale, o meglio quella degli anni in cui il fumetto è stato scritto; anni '70 insomma, e Magnus cala i personaggi nell'attualità più concreta, tra crisi mediorientale, nostalgici estimatori del fascismo, attentati di varia natura, manifestazioni di piazza e via discorrendo. Le location cambiano di continuo; Unknow è infatti solito spostarsi da un posto all'altro, gira il mondo senza una vera meta forse alla ricerca di quella tranquillità e pace che il mondo sembra avergli negato.
Sembra che l'idea dello Sconosciuto sia venuta a Magnus durante un viaggio in Nord Africa, dopo aver conosciuto degli ex combattenti, reduci dalla vita ormai segnata.

Lo sconsciuto e la fanciulla di Poche ore all'alba...La fanciulla dei diamanti insieme ad Unknow

In un primo momento Magnus cerca di coinvolgere nella realizzazione de Lo Sconosciuto l'amico Francesco Guccini. Il cantautore modenese di nascita e bolognese d'adozione partecipa alla stesura del primo episodio dello serie ('Poche ore all'alba...') anche se il suo apporto si risolve in poche sequenze ("Tutto l'inghippo della fanciulla e dei diamanti e lo scontro al bar con le revolverate").
Unknow compare solo a tavola 21, solo ad un tavolo del bar, ossessionato dai ricordi di un passato da dimenticare; neanche dieci tavole ed ha già fatto fuori due persone, e innescato una sparatoria che si trasformerà in strage, un passato che torna di continuo a perseguitarlo, vecchie conoscenze con conti ancora aperti e soprattutto un destino che non sembra disposto a lasciarlo in pace.
Cerca di nascondersi Unknow, dalla storia, dal passato e dai ricordi; si perde nella trama, tra decine di comprimari e tante vicende che si accavallano e si intersecano continuamente, ma questo non è sufficente, finisce sempre per essere coinvolto e partecipe di una storia nella Storia.

Il fumetto è stato ripreso più volte ed in diverse occasioni; il primo ciclo, che va dal luglio 1975 al gennaio 1976, è nato dalla collaborazione di Magnus con l'editore Renzo Barbieri (Edizoni del Vascello). E' stato realizzato nel formato solito dei poket, utilizzato tra gli altri per gli albetti erotici, con lo stile ormai collaudato di Magnus. Anche la struttura delle pagine è quella solita formata da due vignette orizzontali per pagina anche se l'autore si concede qualche variante (due vignette in verticale, pagina intera e tavola disposta su due pagine). Il formato insieme al circuito, pubblicazione in edicola, poteva far scomparire questo capolavoro tra centinaia di albi dello stesso tipo ma il pubblico ha riconosciuto il valore dell'opera tributandogli il successo dovuto.

Lo Sconosciuto rappresenta anche l'occasione per Magnus di separarsi da Max Bunker, autore insieme al quale aveva realizzato la maggior parte delle sue opere precedenti.
Da questa separazione nasce un Magnus più maturo, che sa sempre rinnovare stile e contenuti e porsi uno dei protagonisti del rinnovamento del fumetto italiano.

Lo Sconosciuto - La principessa BarbaraLa principessa Barbara cerca di difendersi dalla violenza

Sono tante le novità di questo fumetto: attenzione e cura dell'ambientazione intesa sia come contesti e situazioni con precisi riferimenti alla realtà e attualità, sia come ambientazione di città e paesi reali e riconoscibili. Quindi attenzione alle situazioni politiche e sociali dei vari paesi in cui Unknow si trova ad operare.
Abbiamo poi una rappresentazione di sesso e violenza non più suggeriti o accennati ma espliciti e cruenti in un fumetto serissimo e d'autore; il sesso rappresentato esplicitamente anche nelle forme più violente (pur con un sottofondo di ironia, ad esempio lo stupro della principessa Barbara, moglie dell'ex gerarca fascista, il principe Claudio Massimo Cesare Quiriti della Lupa) ma ancora di più la violenza, una violenza insostenibile pronta ad esplodere ad ogni pagina, rappresentata in tutta la sua crudezza, con cervelli che esplodono, arti che saltano e budella e viscere sparse d'appertutto.
Il protagonista è ancora una volta un 'cattivo' (dopo i vari Kriminal e Satanik), ma stavolta nel vero senso del termine, ex-mercenario che si è macchiato di crimini orrendi, estremamente cinico e indifferente scivola sul mondo e sugli avvenimenti cercando di non farsi coinvolgere e cercando di cancellare i dolorosi ricordi di un passato da dimenticare.
Nella prima serie di avventure lo vediamo svolgere i lavori più vari: da autista per per un vescovo in odore di eresia a guardia del corpo per un ristoratore con molti scheletri nell'armadio, a trasportatore di materiali pericolosi, il tutto nelle più disperse parti del mondo, da Marrakech a Roma, da Haiti a Beirut.
Ed è proprio qui che finisce la prima serie di avventure del nostro eroe; è solamente il sesto numero de Lo Sconosciuto e Unknow si becca due colpi nello stomaco, dissolvenza e fine della serie con l'apparente morte dell'eroe.
Un ciclo quindi molto breve e destinato a chiudere definitivamente col personaggio. Per un po' infatti non si sente più parlare di Unknow anche se i vecchi albi vengono ristampati più volte in diversi formati.

Poi, nel 1981, Unknow ricompare ma rimane sullo sfondo in due storie ("Una partita impegnativa" e "Il volo del Lac Leman") pubblicate su "Strisce e musica", supplemento de La nazione e Il Resto del Carlino. Le due storie non vengono contestualizzate in maniera precisa e non si può quindi considerarle successive alla morte suggerita nel sesto episodio. In queste storie Unknow si fa voce narrante e si limita a raccontare degli avvenimenti a cui non prende parte, il lungo viaggio che porta una partita di oppio dalle coltivazioni di papavero della Turchia a New York e un dirottamento aereo da parte di alcuni terroristi pakistani.

Lo Sconosciuto - Unknow in sala operatoriaUnknow sotto i ferri ne La fata dell'improvviso risveglio

Finalmente, nel 1982, l'editore Luigi Bernardi (L'Isola Trovata) chiede a Magnus di riprendere in mano il personaggio, per la rivista Orient Express. Evidentemente l'idea a Magnus non dispiace e il personaggio ha ancora tanto da dire quindi l'accordo è raggiunto anche se resta il problema della chiusura della prima serie dello sconosciuto in cui Unknow è dato per morto.
Magnus non voleva il salto logico, il ritrovare il personaggio vivo e vegeto senza alcuna spiegazione, quindi quando accettò di portare avanti Unknow, con l'episodio Full Moon in Dendera, il primo episodio realizzato dopo Vacanze a Zahlé, si premurò di farsi pagare in anticipo l'episodio La fata dell'improvviso risveglio, in cui vengono narrati gli avvenimenti che seguono a Vacanze a Zahlé e ci viene spiegato come, con un delicato intervento chirurgico, Unkow viene strappato alla morte. Magnus si fa pagare in anticipo questo episodio per essere sicuro di poterlo realizzare e riuscire a dare la giusta continuità e veridicità ad un fumetto fondamentalmente realistico come Lo Sconosciuto.
I disegni sono quelli del Magnus più recente, realizzati con certosina pazienza, estremamente curati nei dettagli e tratteggiatissimi ma visto che la storia è una sorta di anello di congiunzione tra prima e seconda serie de Lo Sconosciuto per questa Magnus riprende l'uso dei retini, utilizzato per tutta la prima serie e ormai abbandonato in Full Moon in Dendera.

Per Orient Express realizza le storie migliori del personaggio, con un segno grafico ormai pienamente maturo. Anche le storie non hanno più la struttura piuttosto abusata (anche se utilizzata nel migliore dei modi) della prima serie; in Full Moon in Dendera Unknow diventa quasi un personaggio secondario e ne L'uomo che uccise Ernesto Che Guevara lo vediamo appena, nascosto all'interno della storia e di una Storia più grande di lui.
In quest'ultimo viene torturato e ridotto quasi in fin di vita; perde, inoltre, quasi tutti i denti.

Lo sconosciuto - Unknow toruratoUnknow torturato ne L'uomo che uccise Ernesto Che Guevara


Con questo episodio finisce la seconda serie seguita ancora una volta da un periodo di vuoto e il personaggio tornerà per l'ultima avventura, Nel frattempo, pubblicata postuma nel 1996, brevissima storia senza storia, dedicata all'amico Bonvi prematuramente scomparso, che si ricollega alla precedente; vediamo infatti Unknow da un odontoiatra intento a farsi costruire una dentiera e andar via felice verso un radioso futuro in una gelida notte di quasi natale.
Quindi un finale quasi da film di Frank Capra, ad un personaggio che nella sua vita ha avuto solo sfortuna e disavventure il destino regala forse l'unico lieto fine, aperto a note di speranza, di tutta la saga de Lo Sconosciuto.
Purtroppo la morte di Magnus non ha consentito, a questo evidente tentativo di riproporre il personaggio per prepararlo a nuove avventure, di realizzare nuove storie, mettendo davvero ed una volta per tutte la parola fine alle storie di Unknow.



ELENCO DELLE STORIE DELLO SCONOSCIUTO:

Primo ciclo (1975-1976):
- Poche ore all'alba...
- Largo delle Tre Alpi
- Morte a Roma
- I 5 gioiellieri
- Il sequestrato della sierra
- Vacanze a Zahlé

Storie narrate da Unknow (1981):
- Una partita impegnativa
- Il volo del Lac Leman

Secondo ciclo (1982-1984):
- Full moon in Dendera
- La fata dell'improvviso risveglio (in realtà cronologicamente precedente)
- L'uomo che uccise Ernesto Che Guevara

e infine (1996):
- Nel frattempo

(01/12/2008)

Le storie di Lo Sconosciuto
elenco completo
Gli autori di Lo Sconosciuto
elenco completo
Gli albi di Lo Sconosciuto
elenco completo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
Lo Sconosciuto

Schede consigliate

rio_kid_ico.jpg
fumetti
Rio Kid
blueberry_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Blueberry
diabolik_storica.jpg
collane, riviste e fanzine
Diabolik - Collezione storica a colori