Jesuit Joe

Jesuit Joe, un eroe cinico e violento nei fumetti di Hugo Pratt

[fumetto]

Jesuit Joe


Galleria immagini

Jesuit Joe (anche noto come Gesuita Joe o come L'uomo del Grande Nord) è un fumetto realizzato da Hugo Pratt nel 1980 per la collana Un uomo un'avventura della editrice CEPIM.
In realtà il fumetto aveva preso il via sulle pagine della rivista francese Pilote prima di essere pubblicato in volume, contemporaneamente in Francia ed in Italia (nel nostro Paese per la CEPIM col titolo L'uomo del Grande Nord).

Ambientato in Canada il fumetto prende lo spunto dalla Royal Canadian Mounted Police, il pittoresco corpo di polizia canadese a cavallo comunemente noto con l'appellativo di Giubbe Rosse.
Durante i suoi viaggi in Canada, Pratt ha avuto modo di documentarsi su questa forza di polizia e dai suoi appunti ha preso poi vita il fumetto che vede per protagonista il meticcio franco-canadese Joseph Montour Riel (discendente del Luis Riel che guidò la resistenza dei meticci indiani nel Canada sul finire dell'ottocento) che si fa chiamare Jesuit Joe.

In effetti Luis Riel non è una giubba rossa ma nelle prime tavole del fumetto si imbatte in una bella uniforme della sua taglia abbandonata in una baita; l'uomo la indossa senza pensarci due volte e riprende il suo viaggio spacciandosi per un fantomatico Jesuit Joe.
L'uniforme darà vita ad una serie di equivoci con il nostro 'eroe' che verrà continuamente scambiato per una giubba rossa tanto da essere ingaggiato per lo svolgimento di alcuni incarichi come scortare dei prigionieri in cella.
Il taciturno Jesuit Joe senza mai scomporsi né dare spiegazioni si farà scivolare tutto addosso proseguendo per la sua strada, forte di una sua logica e di una personalissima dirittura morale che lo porterà ad essere spietato con i criminali ma lo porterà al tempo stesso a compiere crimini di vario genere con una facilità sorprendente (si veda per tutte la scena in cui per essere fedele agli insegnamenti del reverendo La Salle sulla necessità di soffrire per meritare il paradiso, Jesuit Joe, dopo avergli chiesto se 'tu, predicatore della sofferenza, hai sofferto abbastanza' gli accoltella impassibile la mano).
Jesuit Joe si rivela quindi personaggio complesso ed affascinante ma non certamente un eroe nel senso classico del termine; non siamo comunque di fronte ad un villain, il cattivo della storia, ma ad un personaggio che sembra essere al di sopra del bene e del male, un outsider che gioca rispettando proprie personalissime regole.
Schivo e solitario Jesuit Joe difficilmente riesce a legare con qualcuno; 'io vado dalla parte opposta' è il laconico commento che si vedrà obiettare chiunque cercherà di percorrere la strada al suo fianco ed in questi casi sarà meglio non contraddirlo.

A distanza di molti anni dal primo episodio, nel giugno 1984, Pratt ha ripreso il fumetto per la rivista Comic Art (anche in questo caso il personaggio viene indicato come Gesuita Joe). Sul primo numero di questa rivista e per pochi successivi albi è stato pubblicato il secondo episodio, purtroppo incompleto, in cui si vedeva Jesuit Joe, insolitamente in compagnia, incappare in una banda di bianchi intenti a violentare una lappone; salvata la giovane il racconto si interrompe al sesto numero di Comic Art per non essere più ripreso dall'autore.

A distanza di qualche anno ancora, è l'ottobre del 1991, Pratt riprende la vecchia storia L'uomo del grande nord e la ripubblica sulla rivista Corto Maltese col titolo Gesuita Joe; per l'occasione la arricchisce di alcune tavole (in realtà semplici storyboard) realizzati per la versione cinematografica del fumetto.
Oliver Austen, regista del film Jesuit Joe tratto dal fumetto, aveva chiesto a Hugo Pratt di integrare alcune scene per una maggiore funzionalità cinematografica e le scene integrate, queste tavole abbozzate, hanno trovato poi spazio nella nuova versione pubblicata su Corto Maltese.
Le tavole in questione riguardano più che altro chiarimenti di alcuni punti un po' in ombra della vita del giovane Jesuit Joe e alcuni passaggi intermedi della storia dati in origine per scontati; si tratta di integrazioni che non aggiungono molto alla storia rendendosi necessarie più che altro ai fini della trasposizione cinematografica del fumetto.

Quest'opera dopo l'originale pubblicazione per la CEPIM è stata riproposta più volte in volumi di varie dimensioni e qualità.
Un albo pocket contenente tutte le storie di Jesuit Joe è stato pubblicato in edicola nell'ottobre 2010 nel 17mo numero nella collana Corto Maltese e Hugo Pratt curata da Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport. Il volume contiene anche le tavole realizzate per lo storyboard del film e le tavole dell'avventura incompleta di Jesuit Joe.

(19/10/2010)

Gli autori di Jesuit Joe
elenco completo
Gli albi di Jesuit Joe
elenco completo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
Jesuit Joe

Schede consigliate

casa_giudice_creepy_1_1_ico.jpg
graphic novel ed episodi
La casa del giudice!
buddy_longway_inverno_cavalli_1_ico.jpg
graphic novel ed episodi
L'inverno dei cavalli
come_conigli_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Come conigli