Gli Aristocratici

Gli Aristocratici - Fumetto di Castelli e Tacconi

[fumetto]

Gli Aristocratici


Galleria immagini

Nato sulle pagine de Il Corriere dei Ragazzi, Gli Aristocratici è un fumetto che dimostrerà il suo valore travalicando le barriere del tempo e continuando ad essere riproposto senza perdere il suo fascino.

Nato dall'incontro fra la fantasia di Alfredo Castelli e l'inimitabile tratto di Ferdinando Tacconi, il fumetto Gli Aristocratici descrive le avventure di un esiguo gruppo di abilissimi ladri in guanti gialli. Si tratta di una banda di 5 ladri gentiluomini che sembrano rubare più per il fascino dell'impresa che per il bottino, che in gran parte devolvono in beneficenza trattenendo un esiguo 10% a titolo di rimborso spese.

Il gruppo è alquanto eterogeneo, è infatti costituito dal Conte, il più anziano del gruppo, un arzillo gentiluomo inglese, Alvaro, un italiano esperto nello scasso in grado di forzare senza fatica ogni tipo di serratura, Moose, un irlandese nerboruto e simpatico capace di menare le mani quando le situazioni lo richiedono, il tedesco Fritz, l'inventore del gruppo esperto di elettronica, sempre pronto a sfornare marchingegni degni di James Bond ed infine Jean, la nipote del Conte dalle numerose abilità.

Il soprannome dato al gruppo di Aristocratici deriva dal loro fare impeccabile, dai colpi messi a punto con eleganza, dal loro abbigliamento inappuntabile. La loro abilità talvolta li ha portati a collaborare con le autorità per contrastare criminali privi di scrupoli che si macchiano di delitti decisamente meno tollerabili come il traffico d'armi.

Come sempre in questi casi non può mancare il classico ispettore che cerca di dare la caccia ai malviventi, ma la situazione è più intricata del previsto in quanto l'ispettore Michael Allen è anche fidanzato con la bella Jean. I suoi tentativi di smascherare il gruppo si risolveranno sempre con un buco nell'acqua ma il personaggio avrà discreto successo e diventerà protagonista di un proprio fumetto sulle pagine della rivista Il Giornalino, fumetto non realizzato da Castelli e Tacconi.

Gli Aristocratici hanno anche degli avversari di tutto rispetto nel mondo del crimine, che tornano con periodicità nelle avventure. Fra questi il più rilevante è sicuramente il temibile Derek Collins, che ha più di qualche motivo per serbare rancore al gruppo.

Dato il tipico modo di narrare di Castelli le avventure degli Aristocratici non possono che essere un misto di avventura e citazioni colte, dalla letteratura al fumetto, dall'attualità alla finzione. E così può capitare anche che gli Aristocratici incontrino "realmente" personaggi di fantasia come Sherlock Holmes, Tarzan o Arsenio Lupin. Alcune delle storie del gruppo sono state scritte da Castelli insieme ad un giovanissimo ed ancora sconosciuto Tiziano Sclavi, altro maestro assoluto nell'arte della citazione. Del resto le avventure non ruotano sempre intorno a furti e grandi colpi ma spaziano su temi quanto mai vari, dato il ruolo di spicco che gli Aristocratici rivestono nel tempo e che li vedrà impegnati a collaborare con varie personalità di spicco e perfino con la polizia.

Gli Aristocratici sono stati pubblicati sul Corriere dei Ragazzi a partire dal n. 7/8 del 1973 in cui appare la prima storia del gruppo, intitolata semplicemente Gli Aristocratici. Le pubblicazioni sulla rivista proseguono fino al n. 28 del 1977 per un totale di circa 33 storie. Successivamente il Corriere dei Ragazzi diventa Corrier Boy ed anche su questa nuova rivista sono pubblicate alcune avventure del fumetto. Purtroppo dopo appena 4 episodi il fumetto sembra non corrispondere alle mutate esigenze dettate dalla nuova linea editoriale della testata. Ma fortunatamente le avventure degli Aristocratici sono pubblicate già dal 1973 sul settimanale tedesco Zack che decide di far realizzare nuovi episodi dei personaggi alla coppia Castelli-Tacconi appositamente per il mercato tedesco.

Così una serie di episodi inediti prende il via sulle pagine di Zack a partire dal 1977 con il nome dei protagonisti mutato in Gentlemen GmbH, mentre in Italia le storie classiche sono ristampate su varie riviste dedicate al mondo del fumetto, riviste come Eureka, Magic e Il Giornalino. Le nuove storie pubblicate su Zack dovrebbero essere circa 16, di varia lunghezza (vi sono persino un paio di storie di 46 pagine), e sono state pubblicate fino al 1980. Le storie degli Aristocratici sono state pubblicate in numerosi paesi del mondo, sia quelle apparse sul Corriere dei Ragazzi che le inedite italiane pubblicate su Zack. Le storie degli Aristocratici pubblicate da Zack sono apparse in Italia solo a partire dal 1997 sulle pagine de Il Giornalino, che le altera parzialmente per renderle più attuali, modificando sia testi che disegni ed inserendo elementi più logicamente necessari ai giorni nostri, come personal computer e simili.

Esistono varie edizioni in volume che raccolgono le storie degli Aristocratici ma nessuna riproposizione cronologica ed integrale. Del 1991 è il primo volume della collana Moby Dick della Massimo Baldini Editore intitolato Gli Aristocratici in azione. Del 2002 è lo splendido volume di grande formato pubblicato nella collana Le Mani Comics che raccoglie alcuni degli incontri degli Aristocratici con i mostri sacri della letteratura, volume intitolato appunto Gli Aristocratici incontrano i classici. Alcune raccolte di vecchie storie sono state vendute anche in allegato a qualche numero de Il Giornalino. Nel novembre 2009 viene dedicato ai personaggi di Castelli e Tacconi il 36mo volume della collana I Maestri del fumetto, con una corposa selezione di storie.

Le storie degli Aristocratici continuano ad ogni modo ad essere riproposte in rivista o volume dato che il loro fascino sembra non tramontare.

(03/11/2009)

Le storie di Gli Aristocratici
elenco completo
Gli autori di Gli Aristocratici
elenco completo
Gli albi di Gli Aristocratici
elenco completo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
Gli Aristocratici

Schede consigliate

ospedale_alberto_s_1.jpg
graphic novel ed episodi
Ospedale
animals_ico_1.jpg
collane, riviste e fanzine
ANIMAls
ritorno_berlino_storie_n_6_6_s.jpg
graphic novel ed episodi
Ritorno a Berlino
barokko_otello_91_4_s.jpg
graphic novel ed episodi
Otello 91
i_grandi_comici_del_fumetto_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
I grandi comici del fumetto