Il falso spasimante di Olivia

Il falso spasimante di Olivia, l'albo n. 18 della collana Popeye ospita il Braccio di Ferro di Segar e Sagendorf ed il Sappo di Segar

[albo]

Il falso spasimante di Olivia


Con l'albo Il falso spasimante di Olivia la collana Popeye abbinata alla Gazzetta dello Sport ed arrivata al suo 18° volume torna a proporre materiali misti dopo l'albo precedente interamente dedicato alle strisce di Braccio di Ferro.

Si comincia però, come sempre, dal comparto strisce che riprende seguendo l'ordine cronologico con l'avventura Il falso spasimante di Olivia, episodio che dà il titolo all'albo ed interessa le strip dal 26 giugno al 6 settembre 1929, ovviamente firmate da Segar. Oliva, tornata a casa estremamente ricca, così come i suoi compagni di viaggio, in seguito alle ultime vicende vissute grazie agli straordinari poteri della gallina fischiona africana, cambia il suo stile di vita ed adotta un look molto più seducente attirando gli strali del padre. Il nuovo look così come l'improvvisa ricchezza renderanno Olivia una preda ambita per un lestofante cacciatore di dote, a discapito dell'attuale fidanzato Aroldo Granragù e del non ancora sentimentalmente impegnato Braccio di Ferro.

Trovano spazio di seguito le tavole domenicali di Sappo, fumetto fantastico incentrato sulle bizzarre invenzioni di un eccentrico scienziato, il prof. Wotasnozzle, firmato sempre da Segar. Le tavole proposte sull'albo sono quelle del periodo 4 marzo - 10 giugno 1934 identificate col titolo Il raggio dell'invisibilità, sebbene solo le prime 9 interessino questa eccezionale invenzione, mentre le succesive 6 sono dedicate all'improvvisa svolta coniugale nella vita del prof. Wotasnozzle ed all'utile raggio miniaturizzatore per dirimere le controversie familiari (in bibliografia indichiamo questa sequenza di tavole col titolo La moglie del prof. Wotasnozzle).

Infine sono proposte alcune strisce di Bud Sagendorf che vedono nuovamente Olivia interessata al matrimonio. Si tratta delle strip del periodo 12 ottobre 1970 - 16 febbraio 1971 intitolate Olivia l'ereditiera ("Una ragazza può ereditare sessanta miliardi di dollari e conservare l'amore di un marinaio?" ovvero "L'amore si può acquistare come un barattolo di spinaci?") in cui Olivia chiede a Braccio di Ferro di sposarla. Al secco rifiuto del marinaio a causa della sua precaria situazione economica fa seguito l'improvvisa ed inaspettata eredità da parte di Olivia di un'immensa fortuna, non destinata però a semplificare la relazione tra i due.

Come sempre l'albo è arricchito da interessanti redazionali di approfondimento corredati da illustrazioni ed immagini mentre come foliazione siamo di fronte ad un volume un po' meno corposo del solito, con 92 pagine al posto delle tradizionali 100.

L'albo Popeye n. 18: Il falso spasimante di Olivia è un brossurato di 19x27 cm distribuito nelle edicole dall'1 dicembre 2017 al costo di 4,99 euro.

Elenco delle storie presenti sul volume:

ordinestoriafumettoautoricoloretipopagine
1Il falso spasimante di OliviaBraccio di FerroSegarb/nepisodio42 pagine
2Il raggio dell'invisibilitàSappoSegarcoloreepisodio9 pagine
3Sappo (La moglie del prof. Wotasnozzle)SappoSegarcoloreepisodio6 pagine
4Olivia l'ereditieraBraccio di FerroSagendorfb/nepisodio21 pagine

(08/12/2017)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

albo:
Il falso spasimante di Olivia
data pubblicazione:
01-12-2017
collana:
Popeye, anno 1, n. 18
formato:
19 x 27 cm
pagine:
92

Schede consigliate