Elefanteria

Elefanteria, un elefante pensieroso e surreale protagonista di strisce umoristiche nei fumetti di Umberto Buttafava

[fumetto]

Elefanteria


Galleria immagini
In sintesi

Un elefante solitario ripreso con inquadratura solitamente fissa all'interno di vignette scarne e povere di dettagli. Uno stile minimalista e naif al servizio di strisce umoristiche vagamente surreali, non perfettamente riuscite, con il protagonista di Elefanteria - questo il titolo della strip - che discute tra sé e sé e con il lettore o, saltuariamente, con improbabili intermediari, in particolare fiori parlanti, rendendoci partecipi delle sue elucubrazioni mentali.

La striscia, realizzata da Umberto Buttafava, esordisce sulla rivista Il mago a partire dal numero 49 dell'aprile 1976, quando la testata apre le porte a fumettisti esordienti mettendoli alla prova sulla pagine della rivista e confidando nel riscontro del pubblico per deciderne la sorte.

Elefanteria si rivela la strip meno apprezzata tra le nuove proposte della rivista e per questo ha avuto una vita brevissima interrompendosi dopo appena due pubblicazioni avvenute sui numeri 49 e 50 de Il mago.

Le strisce non hanno dei temi specifici e percorrono le suggestioni di volta in volta seguite dal pensieroso protagonista - talvolta filosofiche sulla condizione degli elefanti e la natura umana, più spesso legate a situazioni quotidiane - e mostrano un elefante dall'atavica avversione per la lettera 'h' che lo porta a sostituire il digramma 'ch' con una fastidiosa 'k'.

(26/11/2017)

Gli albi di Elefanteria
elenco completo
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
Elefanteria

Schede consigliate

i_giganti_dell_avventura.jpg
collane, riviste e fanzine
I Giganti dell'Avventura
th_okko_1.jpg
albi
Okko I