Sweet Salgari

Sweet Salgari, Paolo Bacilieri realizza un intenso e malinconico ritratto di Emilio Salgari

[storia]

Sweet Salgari


Galleria immagini
In sintesi

La vita di Emilio Salgari narrata attraverso pochi piccoli quadri, capaci tuttavia di tratteggiare un ritratto preciso della minuta figura di un uomo che ha appassionato con la sua scrittura generazioni di ragazzi.

Sweet Salgari è un omaggio sentito che Paolo Bacilieri, uno dei più audaci autori di fumetti italiani, fa a quello che è probabilmente il più importante scrittore italiano di romanzi d'avventura per ragazzi, mettendo in scena un'esistenza, se non avventurosa, per lo meno intensa e disordinata, costretta tuttavia a lasciare il posto ad un lavoro incessante dietro una scrivania per mantenere gli impegni con gli editori, pronti a spremerlo fino al midollo senza tributargli il giusto compenso.

A fare da collante tra i diversi quadri, che mostrano un ragazzino in cerca d'avventura, un giovane affascinato dal viaggio, un uomo pronto a battersi in duello, il rapporto contrastato con gli editori e così via, c'è quella tragica mattina del 25 aprile 1911 quando, dopo aver composto tre lettere (una per gli editori, una per i giornali e una per i figli), si reca sulle colline torinesi e si toglie, in modo atroce, la vita con un rasoio. Una vita passata a scrivere di viaggi e imprese fantastiche dietro un'anonima scrivania.

Paolo Bacilieri lascia parlare le immagini, accompagnandole spesso con le parole dello stesso Salgari e riducendo al minimo il suo intervento.
Suggestiva ed azzeccata la scelta di associare in ogni apertura di capitolo i testi di Salgari, dai rimandi esotici e avventurosi, ai più ordinari scorci delle città, mirabilmente riprodotte, nelle quali l'autore, che ha scritto di paesi lontani senza averli mai visitati, ha vissuto, prima tra tutte una industriosa Torino.
Il Po diventa così il Gange e anonimi paesini richiamano terre lontane. Non solo estratti da Sandokan e dal Corsaro Nero ma anche da romanzi futuribili come Le meraviglie del duemila, nel quale il racconto di un futuro dal ritmo di vita accellerato che fa impazzire le persone, complice l'inquinamento elettrico, si sposa alla perfezione con le immagini di una Torino segnata dal progresso e dalle ciminiere delle fabbriche.

Sweet Salgari è una graphic novel pubblicata direttamente in volume nel 2012. In occasione della ristampa del 2015 è stato aggiunto un capitolo intermedio, quello relativo a Alberto Della Valle, il primo illustratore dei suoi romanzi.

(01/08/2017)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Sweet Salgari

Collana: Progetto '900
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

storia:
Sweet Salgari
data pubblicazione:
2012
pagine:
158

Schede consigliate

dylan_dog_dall_agnol_1.jpg
personaggi
Dylan Dog
almanacco_cosmo.jpg
collane, riviste e fanzine
Almanacco Cosmo