Ho ucciso Jack lo squartatore

Ho ucciso Jack lo squartatore, episodio di Dylan Dog realizzato da Sclavi e Montanari & Grassani che resuscita Jack lo Squartatore

[storia]

Ho ucciso Jack lo squartatore


Galleria immagini
In sintesi

Ho ucciso Jack lo squartatore è un episodio del fumetto Dylan Dog scenggiato da Tiziano Sclavi ed illustrato da Montanari & Grassani pubblicato per la prima volta nel luglio 1999 sul secondo albo della collana annuale Maxi Dylan Dog edita da Sergio Bonelli Editore.

La storia si apre con dei sogni/ricordi di Dylan Dog, un Dylan ragazzino nella Londra di fine '800 è costretto a chiedere la carità in un'atmosfera dickensiana, maltrattato dai genitori, dei poveracci maneschi e ubriaconi che vivono in un tugurio. Questi sogni si alternano con le vicende contemporanee, in cui la signorina Rutherfork espone a Dylan le sue improbabili teorie complottiste che, col passare del tempo, diventano sempre più verosimili. Intanto una setta satanica cerca di clonare e riportare in azione il folle omicida Jack lo Squartatore, personaggio che inizia ad affacciarsi anche nei sogni inquieti ed ottocenteschi di Dylan.

Un episodio non tra i migliori sceneggiati da Sclavi ma comunque godibile, con vari spunti interessanti, un buon ritmo, una intricata rosa di misteri ed un surreale ed inedito utilizzo del contesto alla "Oliver Twist".

L'episodio ha la lunghezza standard delle avventure di Dylan Dog, 94 tavole, ed è pubblicato in bianco e nero.

(03/01/2017)

Di seguito alcune delle edizioni pubblicate, in volume o rivista, della storia Ho ucciso Jack lo squartatore

Collana: Maxi Dylan Dog
comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

fumetto:
storia:
Ho ucciso Jack lo squartatore
data pubblicazione:
07-1999
pagine:
94

Schede consigliate

th_batman_classici_fumetto_bur_16.jpg
albi
Batman
super_comics__ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Super Comics
historica.jpg
collane, riviste e fanzine
Historica
gotham_central_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Gotham Central