La lunga notte della Repubblica

Le lunga notte della Repubblica, secondo albo della miniserie Battaglia di Recchioni

[albo]

La lunga notte della Repubblica


La lunga notte della Repubblica è il secondo appuntamento con le nuove avventure del vampiro italiano Piero Battaglia, creato da Recchioni e Leomacs, pubblicate dall'Editoriale Cosmo in una miniserie in 4 albi dedicata al personaggio nell'ambito della più vasta serie Cosmo Noir.

Ci troviamo ancora una volta di fronte ad un periodo buio della Repubblica italiana, intenti a rievocare un episodio oscuro e doloroso del nostro passato, in questo caso quello del rapimento e dell'uccisione del presidente Moro. Nella personale e fantasiosa ricostruzione degli avvenimenti, corredata da un comprensibilmente cinico finale, vediamo Battaglia impegnato nel recupero del presidente Moro rapito dalle brigate rosse (ma nello svolgersi degli avvenimenti non mancheranno la CIA ed un vampiro, vecchia conoscenza di Battaglia, con dei personali ideali).

La storia è raccontata col solito ritmo di lettura veloce e si sofferma molto sull'azione e l'intrigo noir con qualche piccola divagazione politica.

Gli autori della storia sono Roberto Recchioni al soggetto per la sceneggiatura di Giulio Gualtieri ed i disegni di Ryan Lovelock. La copertina è di Leomacs per i colori di Luca Bertelè.

Battaglia n. 2 - La lunga notte della Repubblica (Cosmo Noir n. 1) è un albo in formato pocket di 132 pagine distribuito nelle edicole da Editoriale Cosmo dal 30 maggio 2015 al costo di 2,90 euro. Il successivo appuntamento col personaggio è per il 30 giugno 2015 con l'albo Muro di piombo.

Storia presente sul volume:

ordinestoriafumettoautoricoloretipopagine
1La lunga notte della RepubblicaBattagliaRecchioni, Gualtieri, Lovelockb/nepisodio120 pagine

(06/06/2015)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

albo:
La lunga notte della Repubblica
data pubblicazione:
30-05-2015
editore:
collana:
Battaglia, anno 1, n. 2
pagine:
132

Schede consigliate

rughe_copertina_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Rughe