Questa settimana su il Giornalino LEGGENDE, a fumetti, di Carlo Pedrocchi e Rodolfo Torti.

Questa settimana su il Giornalino LEGGENDE, a fumetti, di Carlo Pedrocchi e Rodolfo Torti.

[comunicato stampa]

Questa settimana su il Giornalino LEGGENDE, a fumetti, di Carlo Pedrocchi e Rodolfo Torti.


Galleria immagini

Comunicato stampa Periodici San Paolo del 13 Maggio 2015:

QUESTA SETTIMANA SU IL GIORNALINO

LEGGENDE
A fumetti, la storia sull'origine di leggende locali, modi di dire ed episodi che appartengono al sapere comune.
Testi di Carlo Pedrocchi e disegni di Rodolfo Torti

Perché i "Fantocci di pietra" del Gran San Bernardo hanno questo nome? O perché si dice "Non è più come quando Berta filava?" E perché sullo stemma della città di Cremona appare un braccio che sorregge una palla d'oro? Storie appassionanti, antichissime, che spesso risalgono all'epoca dei Romani e della dominazione sui territori dell'Impero.
Le risposte sono i racconti a fumetti "Leggende" che questa settimana il Giornalino propone, nel suo secondo episodio, sulle proprie pagine con storie autoconclusive. Ideata nei testi da Carlo Pedrocchi e nei disegni di Rodolfo Torti, la serie illustra e indaga sulle vicende che stanno dietro ad alcuni modi di dire, anche molto comuni, per svelare ai giovani lettori la curiosa storia che ne ha dato origine, spesso dimenticata o del tutto sconosciuta. Come quella dei pinnacchi di pietra che si trovano sul Gran San Bernardo, di cui si narra fossero soldati pietrificati - i "Fantocci di pietra" - in seguito alle persecuzioni e al martirio inflitto al legionario Costanzo. O di Berta e Nerone, nell'episodio "L'imperatore e la filatrice", in cui il celebre tiranno è insolitamente ritratto in gioventù, magnanimo e riconoscente verso la donna a cui rese libertà e agio, ma che restò pur sempre un'eccezione...

Carlo Pedrocchi, nato a Milano nel 1939. Soggettista e sceneggiatore di fumetti dal 1960, ha collaborato come redattore per Linus, Intrepido e Monello coprendo ruoli di redattore e caporedattore. Giornalista professionista dal 1976, è direttore artistico e insegnante di sceneggiatura presso l’Associazione Comocomics, oltre che collaboratore per la Disney, Astorina e Xenia. Per il Giornalino ha realizzato "Jobhel", la storia dei Giubilei, insieme a Nicola Genzianella.

Rodolfo Torti: Nasce nel 1947 a Roma, dove vive e lavora. Nel 1979 esordisce su il Giornalino con la serie western "Jackson Ranch". Nel 1981, sui testi di Renata Gelardini, riduce a fumetti il "Quo vadis?" di Sienkiewicz e realizza su testi di Roberto Dal Prà "Firemen". Ereditati da Giancarlo Alessandrini i due poliziotti "Rosco & Sonny", li rielabora accentuando il tono ironico. Ha disegnato la serie "Area di servizio", scritta da Mauro Cominelli e, recentemente, "La vera storia della macchina del tempo". Tra i classici, "Taras Bul'ba" e "L'era di Tiberio".

(13/05/2015)

comments powered by Disqus

Schede consigliate

cisco_kid_armonica_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Il caso del suonatore d'armonica
il_sentiero_dell_unicorno_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Paperino e il sentiero dell'unicorno
starr_uccisore.jpg
graphic novel ed episodi
Starr l'uccisore