Spazio profondo

Spazio profondo - Il rilancio di Dylan Dog nasce dallo spazio profondo

[albo]

Spazio profondo


Galleria immagini

La tanto attesa fase due del rilancio del personaggio di Dylan Dog, preceduta dalla fase uno lanciata con l'albo Una nuova vita, rilancio curato dal poliedrico Roberto Recchioni, arriva infine nelle edicole italiane dal 27 settembre 2014, con l'albo di ottobre di Dylan Dog, il n. 337 intitolato Spazio profondo, albo speciale interamente a colori, scritto ovviamente da Recchioni e disegnato dal grandissimo Nicola Mari, per i colori di Lorenzo De Felici.

L'albo si presenta decisamente bene già dal design esterno, con la meravigliosa copertina fantascientifica di Stano che omaggia quel capolavoro cinematografico di 2001: Odissea nello spazio e metaforicamente sottolinea la nascita e nuova evoluzione del personaggio, ma anche col graditissimo ritorno della presentazione dell'albo succesivo in quarta di copertina. 

Ad introdurre l'albo, ruba un piccolo spazio alla prefazione di Recchioni lo stesso Sclavi che dà la sua benedizione al passaggio di testimone per il rinnovo. Anche la splash page col titolo, che precede il fumetto vero e proprio, è cambiata ed omaggia il classico Golconda.

Passando alla vera e propria storia Spazio profondo possiamo intanto sottolineare come il rilancio del personaggio, nel senso delle storie classiche che muteranno la continuity, avverrà dal mese successivo, essendo questa avventura fuori dall'universo tradizionale di Dylan, ambientata in un futuro molto lontano.

Nell'anno di grazia 2427 numerosi vascelli spaziali dell'impero di Albione perdono il contatto col quartier generale. Sembra che l'equipaggio delle navi in questione sia decimato da entità assolutamente irrazionali come spettri e poltergeist. Le tecnologie futuristiche presenti consentiranno alle forze militari della regina di creare dei sosia sintetici di Dylan Dog, capaci di affrontare tali entità, sconosciute in un futuro dove la razionalità ha il sopravvento.

La storia è più interessante per il concetto che sottolinea, che ci si può attendere di tutto dalle storie che stanno per arrivare, che non per il livello dell'episodio in se, ovviamente debitore di Alien e di altri classici della fantascienza, che si diverte ad omaggiare e citare a piene mani tanti classici del genere. Sempre grande Nicola Mari, il cui tratto è più affascinante in bianco e nero ma è comunque ben servito dai colori di De Felici.

In coda alla storia è presente Il giornale di Sergio Bonelli, che descrive le prossime novità editoriali dell'editore, tra cui ovviamente il rilancio di Dylan Dog ed il nuovo personaggio di Adam Wild, nelle edicole dal 4 ottobre.

Dell'albo è stata pubblicata una versione alternativa a tiratura limitata con variant cover realizzata da un artista d'eccezione. La splendida copertina alternativa è infatti firmata da Gipi, che ricrea le malinconiche atmosfere del finale dell'episodio, ed è venduta solo in occasione della fiera Lucca Comics & Games 2014 (e sul sito della Sergio Bonelli Editore per le copie residue).

L'albo Dylan Dog n. 337 - Spazio profondo raggiunge le edicole il 27 settembre 2014 al prezzo classico di 3,20 euro nonostante si tratti di un albo a colori. Il successivo appuntamento con Dylan Dog è per il 29 ottobre, con l'albo Mai più, ispettore Bloch, che vedrà finalmente l'ispettore raggiungere l'agognata pensione.

Storia presente sul volume:

ordinestoriafumettoautoricoloretipopagine
1Spazio profondoDylan DogRecchioni, De Felici, Maricoloreepisodio94 pagine

(27/09/2014)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

albo:
Spazio profondo
data pubblicazione:
2014
collana:
Dylan Dog, anno 29, n. 337
formato:
16 x 21 cm
pagine:
116

Schede consigliate

notti_luna_piena_dylan_dog_3_6_s.jpg
graphic novel ed episodi
Le notti della luna piena
sul_pianeta_proibito_ico.jpg
graphic novel ed episodi
Sul pianeta perduto
jim_cutlass_ico.jpg
collane, riviste e fanzine
Jim Cutlass