Piccoli spaventati guerrieri

Piccoli spaventati guerrieri, albo d'esordio di Orfani, nuova serie di fantascienza targata Bonelli

[albo]

Piccoli spaventati guerrieri


Piccoli spaventati guerrieri, un titolo che riprende quello del bel romanzo Comici spaventati guerrieri di Stefano Benni (col quale l'albo non ha però niente in comune a partire dall'umorismo del tutto assente nel fumetto), segna l'esordio in edicola della serie Orfani, una testata mensile, pubblicata da Sergio Bonelli Editore, che, nelle lodevoli intenzioni dell'editore, vuole rilanciare il fumetto in Italia facendo avvicinare alla letteratura disegnata le giovani generazioni.

La serie è per certi versi una novità in casa Bonelli perché è la prima collana mensile pensata ed interamente realizzata a colori (a differenza delle altre testate Bonelli che si avvantaggiano di pubblicazioni a colori solo in occasioni speciali).
L'albo, il primo di questa nuova collana che ha preso il via il 16 ottobre 2013, ospita il primo episodio del fumetto (destinato a trovare continuazione sugli albi successivi) che getta le basi della serie: una Terra di un possibile futuro devastata da un attacco alieno che distrugge metà del pianeta ed uccide gran parte della popolazione mondiale; alcuni ragazzini superstiti, recuperati tra le macerie delle città distrutte, vengono sottoposti ad anni di duro allenamento per formare quello che sarà un esercito del futuro, destinato a scontrarsi un giorno con i misteriosi malvagi alieni che hanno devastato il pianeta azzurro, un élite di guerrieri che forma il temibile reparto degli Orfani.

Questa è in estrema sintesi la trama di fondo della serie e quindi il contesto nel quale si svolgono le vicende che vedranno alternare la narrazione del passato con i bambini protagonisti in un mondo che non è più lo stesso a quella del futuro con gli stessi protagonisti ormai adulti pronti a combattare per la salvezza della Terra.
Con Orfani e con questo primo episodio ci troviamo di fronte ad un fumetto di fantascienza caratterizzato da una forte connotazione fantastica ed una predilezione per le scene d'azione.

Piccoli spaventati guerrieri è sceneggiato da Roberto Recchioni, ideatore della serie, disegnato da Emiliano Mammucari e colorato da Lorenzo De Felici ed Annalisa Leoni. Ben disegnato e, soprattutto, ben colorato, il fumetto non sembra comunque elevarsi al di sopra dello standard Bonelli, in ogni caso alto, per quanto riguarda il complesso della realizzazione trama/disegni.
L'idea di base non è originalissima e la sceneggiatura non presenta, per ora, particolari guizzi narrativi; per capire appieno la portata dell'iniziativa sarà necessario attendere gli sviluppi di una serie che per molti versi si presenta innovativa.

L'albo ha le dimensioni (16x21 cm) e la foliazione (100 pagine) consuete degli albi Bonelli. Il prezzo è ovviamente più alto (4,50 €) essendo stampato completamente a colori. E' stato distribuito nelle edicole, come accennato sopra, il 16 ottobre 2013.

La copertina dell'albo è affidata ai sapienti pennelli di Massimo Carnevale.

Questo primo albo presenta un'introduzione all'iniziativa di Davide Bonelli e delle brevi 'considerazioni' dei creatori della serie, Recchioni e Mammucari.
 
L'appuntamento con il numero due della collana, Non per odio ma per amore, è per il 16 novembre 2013. 

Storia presente sul volume:

ordinestoriafumettoautoricoloretipopagine
1Piccoli spaventati guerrieriOrfaniRecchioni, Mammucari, De Felici, Leonicoloreepisodio 194 pagine

(16/10/2013)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

albo:
Piccoli spaventati guerrieri
data pubblicazione:
16-10-2013
collana:
Orfani, anno 1, n. 1
pagine:
100

Schede consigliate

altai_jonson_la_camera_chiusa.jpg
graphic novel ed episodi
La camera chiusa
maxmagnus_ico.jpg
graphic novel ed episodi
C'era una volta un re
chninkel_grande_potere_s.jpg
graphic novel ed episodi
Il grande potere del Chninkel