Marzi - La Polonia vista con gli occhi di una bambina

Marzi - La Polonia vista con gli occhi di una bambina

[albo]

Marzi - La Polonia vista con gli occhi di una bambina


Dopo Persepolis, fumetto ospitato sul primo albo della collana Graphic Journalism, un'altra bambina ci aiuta a conoscere dall'interno la storia moderna di un paese difficile, questa volta un paese che ha vissuto all'ombra dell'Unione Sovietica seguendo un'ideologia comunista.

Stiamo parlando di Marzi - La Polonia vista con gli occhi di una bambina, splendida graphic novel scritta da Marzena Sowa (basata sui suoi ricordi d'infanzia) e disegnata da Sylvain Savoia, pubblicata in Francia a partire dal 2005. L'albo è il 14mo della collana ed è stato pubblicato sabato 20 luglio 2013.

La storia ci porta a conoscere la vita della piccola Marzi e della sua famiglia nella Polonia degli anni '80. E' un resoconto fedele e minimalista che parte dalle piccole cose, dai giochi di bimbi (tanto simili ai nostri) alle usanze del paese, degli stili di vita alle caratteristiche tipiche alle contraddizioni, descrivendo in questo modo con realismo e dettaglio l'atmosfera ed il contesto polacco, facendo respirare al lettore con precisione l'aria che vi regna, i pregi ed i difetti della cultura e dell'ideologia presente. Frammisti alle piccole cose non possono mancare i grandi eventi così come sono visti dagli occhi della bambina protagonista, così non mancherà la narrazione della guerra e non mancherà la descrizione del disastro nucleare di Chernobyl, tragicamente e geograficamente vicino alla Polonia.

Il fumetto Marzi è proposto in una piacevole bicromia con sfumature arancio che ben rende l'effetto nostolgia, utilizzando uno schema quasi fisso di suddivisione in 4 vignette per tavola. L'edizione di quest'albo è infatti quella utilizzata anche in Francia per l'edizione integrale del fumetto, originariamente suddiviso in albi a colori dal formato differente. Quella pubblicata su questo volume è la prima parte dell'edizione integrale ovvero Marzi 1984-1987, esiste poi una seconda parte, Marzi 1989, che ci guida attraverso l'anno della caduta del Muro di Berlino.

Il fumetto è suddiviso in tanti brevi episodi (che in bibliografia sono raggruppati sotto il titolo Marzi 1984-1987, corrispondente alla prima parte del fumetto), si comincia con Il comunismo non toglie l'appetito, incentrato sull'usanza natalizia di acquistare una carpa da cucinare, proseguendo con Il piano sociale, che descrive i giochi dei bambini, e così via con brevi deliziosi racconti, La TV verità, ovvero il desiderio diffuso di un tv color, Perelka, un piccolo porcellino d'India ricevuto in regalo, Respirare può nuocere gravemente alla salute, dedicato al ricordo di Chernobyl. 33 piccole storie, altrettante tessere di un mosaico che ricostruisce con realismo e dolcezza l'infanzia di una bimba e la storia di un paese, con gli splendidi disegni di Savoia che fondono gusto europeo e derivazioni manga.

L'albo ospita una prefazione di Paolo Interdonato e l'introduzione ufficiale del disegnatore Sylvain Savoia. Come sempre venduto in abbinamento al Corriere della Sera, Marzi - La Polonia vista con gli occhi di una bambina è venduto al prezzo di 7,90 euro più il costo del quotidiano.

Storia presente sul volume:

ordinestoriafumettoautoricoloretipopagine
1Marzi 1984 - 1987MarziSowa, Savoiabicromiaepisodio 1256 pagine

(23/07/2013)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

albo:
Marzi - La Polonia vista con gli occhi di una bambina
data pubblicazione:
2013
collana:
Graphic Journalism, anno 1, n. 14
pagine:
280

Schede consigliate

comanche_lupi_wyoming_ico.jpg
graphic novel ed episodi
I lupi del Wyoming
dottor_omega_homunculus_1_s.jpg
graphic novel ed episodi
Homunculus
corto_maltese_hugo_pratt_ico_1.jpg
collane, riviste e fanzine
Corto Maltese e Hugo Pratt