Otomo - Domu - Sogni di bambini

Otomo - Domu - Sogni di bambini - I classici del fumetto di Repubblica Serio Oro n. 52

[albo]

Otomo - Domu - Sogni di bambini


Con il 52mo numero della collana, dal titolo Otomo - Domu - Sogni di bambini, I Classici del Fumetto di Repubblica - Serie Oro si aprono ai manga. Peraltro si tratta dell'unico manga ospitato da questa iniziativa, il che può dare un'idea dell'importanza e dell'autorialità dell'opera.

Domu è un manga scritto e disegnato da un giovane Katshusiro Otomo, futuro importante nome dell'animazione giapponese nonché uno degli artefici della massiccia esportazione del fumetto giapponese nei paesi occidentali (non solo italiani) grazie al suo visionario Akira, mietitore di successi internazionali.

Con Domu - Sogni di bambini, Otomo realizza una storia visionaria incentrata sulle inspiegabili morti che avvengono all'interno di un tranquillo caseggiato popolare e sulle relazioni tra i numerosi abitanti dello stesso. Un'opera che inizia come un poliziesco-thriller per sfociare nel fantastico, disegnata splendidamente e costruita con un eccezionale senso della narrazione, estremamente cinematografico.

Oltre al fumetto Domu (che occupa 233 pagine) sono presenti i consueti redazionali di approfondimento, arricchiti da gallerie di illustrazioni ed immagini, a colori ed in bianco e nero.

L'albo, brossurato con alette dal formato 18x26 cm, con una foliazione di 260 pagine in bianco e nero (esclusi i redazionali), è stato distribuito nelle edicole dal 16 settembre 2005, in abbinamento al quotidiano la Repubblica.

Storia presente sul volume:

ordinestoriafumettoautoricoloretipopagine
1Domu - Sogni di bambiniOtomob/nracconto completo233 pagine

(17/11/2011)

comments powered by Disqus

Scheda Tecnica

albo:
Otomo - Domu - Sogni di bambini
data pubblicazione:
2005
formato:
18 x 26 cm
pagine:
260

Schede consigliate

comanche_furia_ribelle_2__ico.jpg
graphic novel ed episodi
Furia ribelle
th_fuochi_mattotti.jpg
albi
Fuochi
supereroi_il_mito_ico_.jpg
collane, riviste e fanzine
Supereroi - Il mito